Informa-L-mente. A Parma incontri gratuiti per le famiglie su sonno, motricità, linguaggio e apprendimenti.

 

INFORMA-L-MENTE

Per festeggiare il primo anno anno di attività nel nuovo studio, abbiamo pensato di realizzare una serie di incontri gratuiti rivolti alle famiglie sulle tematiche di maggiore interesse per i genitori, ma per gli insegnanti e coloro che sono interessati al linguaggio dei bambini e agli apprendimenti scolastici.

Tutti gli incontri sono a libera partecipazione, ma è necessario prenotare per essere tempestivamente informati di qualunque imprevisto. Il clima sarà informale per discutere di aspetti concreti che vi trovate ad affrontare nel quotidiano a casa o a scuola. Cercheremo di darvi consigli e trovare qualche spunto di riflessione per ogni situazione; saranno presenti le logopediste e le psicologhe dell’equipe.

Sede – Studio di Neuropsicologia e Logopedia Parma: Via magawly 6/a – Parma

Per prenotazioni: logopedia@logopediaparma.com – puoi scaricare il pdf con il PROGRAMMA COMPLETO – INFORMALMENTE, oppure scorrere verso il basso per leggere gli eventi in calendario.

Lunedì 23 ottobre 18,30 – 19,30

Difficoltà di apprendimento: chiariamo i dubbi

Il tuo bimbo sembra avere qualche difficoltà nel leggere? Pensi che la sua lettura non sia abbastanza veloce? Trova qualche difficoltà quando scrive o nel calcolo?

Parleremo di come capire se si tratta di una difficoltà transitoria o di una situazione meritevole di indagini e come intervenire per aiutarlo.

Dott.ssa Michela Dallaromanina, Psicologa e Psicoterapeuta m.dallaromanina@neuropsicologi.it

 

Lunedì 6 novembre, dalle 18,30 alle 19,30

Che brutta scrittura, quanti errori … è solo fretta o c’è dell’altro?

Alcune riflessioni ti aiuteranno a capire se il tuo bambino sta imparando nel modo giusto o se ci sono delle difficoltà, per capire se e come intervenire.

Dott.ssa Michela Dallaromanina, Psicologa e Psicoterapeuta – m.dallaromanina@neuropsicologi.it

 

Martedì 14 novembre 18,30 – 19,30

La Voce degli insegnanti: prendersi cura della propria voce nella professione

Quanto è importante fare un buon uso della voce e quante energie puoi risparmiare usandola bene? Ti spiegheremo cosa fare e cosa non fare per non incorrere in problemi e per essere un buon modello anche per i tuoi alunni.

Dott.ssa Benedetta Ortalli, logopedista – benortalli@hotmail.it

Laboratorio pratico: è possibile, su prenotazione, partecipare ad un incontro pratico sulle tecniche di uso della voce (Sabato  25 novembre dalle 10,30 alle 12,30)  

 

Lunedì 20 novembre, dalle 18,30 alle 19,30

Il sonno dei bambini fino ai 4-5 anni.

Cosa lo rende diverso dal sonno degli adulti e quali problemi si possono osservare.

Dott.ssa Biancamaria Acito, Psicologa dello sviluppo perinatale – biancamaria.acito@gmail.com

 

Martedì 28 novembre, dalle 18,30 alle 19,30

Sviluppo del linguaggio: come aiutare i piccoli di “poche parole”

Il ruolo dell’adulto quando i bambini iniziano a parlare o quando parlano poco.Adatto a genitori e insegnanti/educatori che si prendono cura dei bimbi.

Dott.ssa Paola Pettenati, Psicologa e Psicoterapeuta – p.pettenati@neuropsicologi.it

Eleonora La Monaca, Logopedista

 

Martedì 5 dicembre, dalle 18,30 alle 19,30

Emozioni, mente e corpo

La pratica psicomotoria di Aucouturier.

Dott.ssa Manuela Viola, Psicologa – manuela.viola@libero.it

***

Ti aspettiamo e aiutaci a diffondere l’iniziativa. A prestissimo

Gruppi Studio per Logopedisti a Parma. Il programma di novembre – dicembre 2017

Ciao, qui le idee fervono!
Da qualche mese discutevo con alcuni colleghi/e su tematiche che mi interessava approfondire e così si è pensato di proporre alcuni incontri per soli logopedisti su diversi argomenti: Le proposte di novembre-dicembre sono due.

I Gruppi Studio per Logopedisti dove per questa prima edizione sperimentale, mi faranno compagnia i colleghi Antonio Milanese di Training Cognitivo e Paola Perrone di Togliamo il Ciuccio nelle date 11-12 novembre 2017. Posti rimasti 4-5 a seconda delle date.

E il Corso pratico di Trascrizione Fonetica nelle date 1-15 dicembre 2017. Iscrizioni appena aperte. Continua a leggere

Perché spesso il linguaggio migliora improvvisamente dopo una valutazione logopedica?

Oggi vi parlo di un “piccolo miracolo” ciò che definisco “effetto valutazione”, cioè di tutti quei casi in cui il linguaggio di un bambino piccolo migliora improvvisamente dopo avere fatto un incontro di valutazione sul linguaggio con una seduta di gioco con la sua mamma o il suo papà.

Dopo 20 anni di esperienza posso dire con certezza che non è raro che questo “effetto valutazione” si manifesti. Ma perché succede? Basta davvero così poco per cambiare le cose? E perché un bambino che non parla o parla molto poco e che è stato tanto stimolato dai genitori, dovrebbe improvvisamente cambiare dopo un unico incontro? Continua a leggere

Difficoltà di Linguaggio nel bambino piccolo: la differenza tra preoccuparsi e attivarsi

La maggior parte delle richieste che ricevo tramite telefono o mail contiene le parole: “Il mio bambino … devo preoccuparmi?”

Questa domanda mi mette effettivamente molto in difficoltà, perché non capisco mai bene cosa intenda un genitore quando dice “devo preoccuparmi?”

La domanda sottesa potrebbe essere di tutto e di più: avrà un ritardo mentale?? Sarà una cosa che non si risolve? E’ solo una difficoltà di linguaggio o qualcosa di diverso? … insomma, non so quali idee affollano la mente di un genitore … è comunque frequente certo che quando mi scrivete siete già preoccupati.

Probabilmente ciò che vorreste veramente chiedere è “devo o non devo attivarmi?” Bene, risponderò a questo allora.

Le alternative che un genitore si trova di fronte sono sostanzialmente 3: Continua a leggere

11° Convegno: La Qualità dell’inclusione scolastica e sociale. 3-4-5 novembre 2017. Un codice sconto per te!

In novembre a Rimini si svolgerà l’11 edizione del convegno “La Qualità dell’inclusione scolastica e sociale” promosso da Erickson Edizioni.

Grazie alla lunga collaborazione con la Casa Editrice Erickson, i lettori di Mamma Logopedista potranno usufruire di un codice sconto dedicato del 10%.

Il Convegno propone: 3 sessioni plenarie, 45 workshop tematici e  12 Q Talk. Continua a leggere

Professione Logopedista: scarica il pdf gratuito sulla gestione della tua attività in proprio

Un po’ in ritardo sui tempi, ma ecco finalmente pronto il pdf su cui lavoro da un bel po’ di tempo Professione Logopedista: organizzare il lavoro e farsi aiutare dalla tecnologia.

Dentro ci ho messo tutto quello che ho studiato, approfondito, imparato ed utilizzato negli ultimi anni per avviare e consolidare la mia attività di logopedista libera professionista.

Come avrai notato da un po’ di tempo sto scrivendo sul blog non solo articoli riguardanti il mondo del linguaggio, ma molti più contenuti rivolti alla nostra professione; se vuoi andarli a rileggere li trovi seguendo il tag “Professione Logopedista“.

come nasce “professione logopedista”

La prima spinta, naturalmente, arriva sempre dalle vostre richieste. Da un lato tanti colleghi logopedisti che mi scrivono per informarsi e confrontarsi su svariati temi inerenti alla gestione del lavoro, dall’altra moltissimi neolaureati o studenti di logopedia che hanno  dubbi, incertezze e mille domande da fare … ho pensato che fosse utile rispondere per quel che posso nel mio piccolo. Continua a leggere

Mese della Logopedia 2017: grazie a tutte le colleghe che hanno partecipato!

Anche quest’anno l’iniziativa del Mese della Logopedia è stata davvero piacevole, grazie alla partecipazione di molte colleghe, vorrei ringraziarvi una a una:

Manuela Farano – Ciuccio – biberon – dito: quando smettere?

Tiziana Balascio – Anche il mio bambino vorrebbe i biscotti al cioccolato, ma … : la disfagia pediatrica

Jenny Rio – Animali colorati, prime combinazioni e sintassi 

Centro Paroliamo – Cari mamma e papà … paroliAmo di me, di voi e del mio linguaggio

Giuseppina Maggio, Maria Paola Scuderi – Aiuta tuo figlio a “parlare” prima che sappia arlare: il Programma Baby Signs

Nunzia di Rosa – Deglutizione scorretta: Logopedia e terapia miofunzionale

Le autrici dei tre articoli più letti sono già state contattate via mail.

Grazie di tutto e al prossimo anno!

Professione Logopedista: libri utili per studiare lo sviluppo del linguaggio

Nella mia attività clinica di logopedista mi occupo prettamente di valutare e trattare bambini molto piccoli. Questa scelta non è casuale: il motore principale che mi ha portato fin qui è che credo fermamente negli interventi precoci e che prima si interviene e più abbiamo la possibilità di fare bene e presto. Precocemente si può intervenire in molti modi: Continua a leggere

Cari mamma e papà, PAROLIAMO di me, di voi e del mio linguaggio

equipe di Paroliamo

Era la fine del 2011 quando abbiamo iniziato a immaginare il progetto di Paroliamo, che in questi anni è cresciuto, insegnandoci con l’esperienza come migliorare nel tempo l’offerta che proponiamo alle famiglie che ci contattano.

Tre logopediste e un consulente familiare professionista a orientamento sistemico-relazionale volevano dare qualcosa di più nel lavoro quotidiano, che andasse oltre alla valutazione logopedica, alla riabilitazione o al supporto agli apprendimenti. Troppo spesso, nel contatto con le famiglie, la sensazione era di avere il mandato di “sistemare” una questione del bambino, al momento critica, per tornare presto a una situazione di normalità. Tutto quanto offerto, con attenzione e professionalità, andava senz’altro a vantaggio dei bambini, ma rimanevano zone d’ombra che riguardavano i genitori e il modo in cui questi stavano con i propri figli. La nostra idea era ed è ancora, invece, che quando un bambino ha un qualsiasi tipo di difficoltà, i suoi genitori, la sua famiglia e le relazioni più importanti per lui, siano da coinvolgere per un’evoluzione più serena e solida.

Questo a partire da una considerazione tutt’altro che nuova: da che esiste l’uomo, infatti, possessore del linguaggio e della comunicazione, l’apprendimento si è sviluppato grazie alla socialità e alla relazione con altre persone. Continua a leggere

Counseling logopedico e bambini molto piccoli che non parlano

Mi sta succedendo una cosa un po’ particolare, che poi è quella per cui ho tanto seminato e lavorato negli ultimi anni. Tante e tante richieste di sostegno, consigli e aiuto da parte di genitori di bambini piccolissimi, diciamo tra i 10-12 mesi e i 18.

Ma cosa ci sarà tanto da preoccuparsi a quest’età?

La cosa che ho capito da quando mi sono dedicata, attraverso questo blog, alla divulgazione di informazioni sullo sviluppo linguistico dei bambini, è che la conoscenza è un’arma a doppio taglio: da un lato conoscere ci consente di verificare che tutte le cose procedono come si deve o se non lo fanno, quali strumenti utilizzare per farle andare bene. Dall’altro conoscere porta dubbi e interrogativi a volte eccessivi, ma che sorgono spontanei. Tutto ciò va di pari passo con la nostra sensibilità e col modo che abbiamo di affrontare le cose. Continua a leggere