Domanda del mese: è troppo presto per preoccuparmi se il mio bambino non parla?

FOTO aprile maggio 2011 049

Di solito  a questa vostra domanda rispondo quando siamo già in una età in cui è necessario rivolgersi ad un logopedista per una valutazione. Ogni tanto però mi capita di essere contattata da mamme che sono all’estremo opposto, che cominciano molto presto a preoccuparsi se il loro bimbo piccolo ancora non parla.Come consuetudine vi riporto la mail integrale ricevuta. L’esempio di oggi mi piace molto perché questa attenta mamma che mi scrive in realtà risponde già sola a tutti i suoi dubbi. Ecco come le ho risposto.

 

Cara Giusy, la sua mail è molto bella. Mi fa anche sorridere, perchè lei, che sicuramente è una mamma molto attenta, si è già data tutte le risposte da sola, solo che non se ne è accorta. Riporto punto per punto la sua lettera, così glielo potrò dimostrare.

Salve, sono una mamma disperata, forse un po’ troppo, e chissà quante ne avrà già sentite di queste.. ma sono contenta di poterle rivolgere qualche domanda qui in privato e spero mi risponda presto.
Mi chiamo Giusy e mio figlio Alessandro ha 18 mesi e mezzo.
Alessandro è un bimbo sanissimo, attivissimo, intelligentissimo, curiosissimo, solare, sorridente, ama giocare in mille modi, stare con i bimbi al parco, in giro, a casa, ama sperimentare, curiosare ovunque, ripetere ogni azione che vede in particolare dei suoi genitori e nonni, tipo passare l’aspirapolvere, saltare, ballare, lavare i denti, guarda con attenzione i cartoni animati e lo zecchino d’oro, imita i gesti, fa brum brum con la macchinina o bu bu con l’aereo, gioca al pallone col suo papà, ecc. ecc. ma non parla molto.
OTTIMO! Un bambino sano in tutto.
PAROLE PRODOTTE: 2
Si fa sentire questo si, con le sue paroline, io lo chiamo l’ “alessandrese” … ma più di tanto no.
Quindi non è averbale, solo che dice cose che non si capiscono, ma data l’età è normale che sia così.
Si fa capire in tutto e capisce tutto, ne sono sicurissima,
Altro elemento importante: la comunicazione non è inficiata dal fatto che lui parli poco. Dovete approfittarne e goderne, senza preoccuparvi se ciò avviene con i gesti o le parole.
… ci sente benissimo, ci vede benissimo, cammina bene da mesi, ad un anno ha camminato da solo, e in poco tempo ha acquistato sicurezza, ha fatto otto dentini davanti, ora sta facendo altri 4 dentini, insomma è un bimbo che non ha avuto difficoltà di nessun tipo soprattutto nella crescita visto che è alto circa 90 cm e pesa oltre 13 kg. ed a 18 mesi è tanto, 
Escluso già che ci possa essere un problema di udito, bene!
il pediatra mi dice che è un bimbo meraviglioso, che cresce bene, che non ha problemi, e che ci vorrà solo del tempo per sentirlo parlare, di stimolarlo senza pressarlo e che se il problema perdurasse fino ai 24/30 mesi allora di riparlarne..
Il pediatra sembra molto attento, ascoltatelo.

Ma per me però è diventata una paranoia ed una preoccupazione grande non sentirlo parlare … le uniche cose che sa dire sono:
mamma (mimmi)
nonna
bia (che sarebbe zia)/bio  (declina femminile e maschile, ottima competenza)
papà,
bua,
bimbi,
bebè,
pappa, 
io,
gnam gnam, aum quando mangia, 
bla per fare la linguaccia.
TOTALE 10 PAROLE + LE DUE DI PRIMA =12
e i versi degli animali ma non tutti,    
Che vanno aggiunti alle parole dell’elenco precedente.
Non so cosa abbia avuto già occasione di leggere, ma se legge il mio post “Il tuo bambino non parla?” del maggio 2012 vedrà che il suo bimbo rientra nella norma (da 0 a 186 parole).
Per il resto grida e poi piange per ottenere le cose, è molto molto prepotente, e questo non mi aiuta. Quando vuole una cosa o va e se la prende con tenacia o la indica col dito o col braccio gridando per averla se io ritardo nel dargliela.
Mi sembra comunque un comportamento adeguato all’età.
Sono molto ansiosa di mio, [ … ] A. è tutto per me e sono molto preoccupata, forse esageratamente non lo so, nonostante tutto questo, cerco di dargli la massima serenità, di stimolarlo con giochi vari, filastrocche, sorrisi, racconti, ecc. 
Ottimo, questo è già tutto quello che dovrebbe fare.
ma vedo che è molto molto pigro
I bambini pigri non esistono, probabilmente non parla perché il canale verbale per lui è ancora poco interessante, probabilmente preferisce baci, coccole, carezze e strizzate …

e che non gliene frega molto di parlare ma solo di giocare.

Ecco appunto!! Vedi sopra (tutto normale!).
Mi guarda negli occhi e mi sorride sempre, ma mi ascolta solo quando non è impegnato in altro, ma non ripete quasi mai quello che dico, solo al massimo quello che faccio, e così anche di suo papà.
Il contatto oculare è fondamentale ed è un ottimo segnale che ci sia e che sia di buona qualità.
Non so mi dia qualche consiglio. La ringrazio molto se lo farà appena possibile.
Be’ mi sembra che i consigli se li sia già dati da sola ed in ottimo modo, lei è bravissima e continua così.
Posso consigliarle di guardare il video del post “Comunicare senza parole” dove c’è una bimba di 19 mesi che parla con la sua mamma senza usare più di due parole (siamo io e mia figlia Valentina).
Per il resto mantenga uno sguardo vigile ed attento e possiamo aggiornarci ai 24 mesi, anche se il suo pediatra mi sembra già molto scrupoloso.
Spero di averla aiutata, carissimi saluti
 
Mamma Logopedista
***
Vuoi seguire con più attenzione lo sviluppo del linguaggio del tuo bambino? Scopri l’anteprima gratuita del Diario del Linguaggio.
I QUADERNI di Mamma Logo

I QUADERNI di Mamma Logo

Share Button

75 pensieri su “Domanda del mese: è troppo presto per preoccuparmi se il mio bambino non parla?

  1. mary says:

    Buongiorno il mio bambino compie 4anni a Novembre non pronuncia la “R” e la “N” se è contenuta all’interno di una parola,tipo se deve dire ” RANA ” dice ” LAIA “. Devo preoccuparmi?

    • Ella says:
      Ella

      Buongiorno Mary, benvenuta. Il tuo bambino ha dei piccoli difetti di pronuncia abbastanza comuni a questa età, ma io ti consiglio di affrontarli subito perchè più il bambino è piccolo, più è facile farlo. Prenota una visita nel Servizio pubblico della tua città, passerà un po’ di tempo prima che tu abbia l’appuntamento e nel frattempo potrai verificare se ci sono progressi spontanei. Cari saluti

  2. ester says:

    Complimenti per l’articolo, credo che sia il modo migliore per rassicurare molte mamme! Spiegazioni semplici ed efficaci 🙂 condivido volentieri sulla pagina facebook di vitazerotre… credo possa essere di sostegno a molte famiglie. Grazie!

  3. francesca says:

    Ciao!ho un bimbo nicola di 6 mesi compiuti il 19 sett e giàgià mi preoccupo x il linguaggio (sono un’insegnante di scuola dell’infanzia):fino ad ago emetteva vari suoni (le vocali soprattutto u;hei;g-g;ga-ga;ghe-ghe;gu).ad ago io ho avuto un problema serio ad un occhio (ho fatto iniezione intravitreale di eylea e assunto crotone 40mg a scalare ogni sett d 5mg ora sono a 15mg).sentendo il centro tossicologico degli ospedali riuniti di bergamo su consiglio della ped ho continuato ad allattare xké il farmaco x via intravitreale nn dovrebbe and in circolo e aspettando 4 ore dall’assunzione del cortisone alla ppppata.da metà ago però nico nn parla quasi piu si limita a eee e urletta.sono preoccupata e spaventata.devo portarlo da un logopedista?x il.resto è un bimbo vivace attento curioso a cui piace molto essere coccolato!da metà ago abbiamo iniz lo svezzam ma lui si attaccherebbe cento volte al giorno!aiuto!

    • Ella says:
      Ella

      Dalla tua descrizione direi che il tuo bimbo in agosto emetteva suoni posteriori velari detti gorgoglii che sono da mettere in relazione con la contrazione del velo. Ora invece direi che è nella fase dei vocalizzi e quindi produce solo vocali con gradi diversi di intonazione. A breve, dopo questa fase, dovrebbe comparire la lallazione che infatti si realizza tra i 6 e i 9 mesi. E’ abbastanza comune che i genitori colleghino i cambiamenti del proprio bambini a fattori che loro ritengono traumatici; direi che non c’è nulla di cui preoccuparsi e che tutto procede fisiologicamente. Naturalmente questa è una mia lettura ipotetica dettata dall’esperienza, ma non conoscendo il bambino direi che possiamo risentirci tra circa 2 mesi per valutare se c’è stata o meno la comparsa della lallazione. Nessuna paura dunque e buon sviluppo di linguaggio!

  4. francesca says:

    Ciao e grazie per la spiegazione molto chiara!certo abbiamo attraversato un periodo nn facile xké il mio problema era molto serio…continuerò a tenere monitorato nico e ti faro sapere!ora é nella fase degli strilli!strilla se è felice se fa qualcosa di nuovo,se arrivano i nonni o il papà,se è contrariato…

  5. ketty says:

    Pazzesco!!!!!!!! Mi é sembrato di averla scritta io questa mail. Solo che il mio Alessandro di mesi ne ha 21 e di parole ne dice 135. Per il resto pressoché uguale alla mia situazione.
    Mi vergogno un pó delle notti che ho trascorso piangendo temendo che @Ale avesse un disturbo di linguaggio o un deficit di attenzione.
    Ci sono peró rimasta malissimo quando ho scoperto-andando a vedere se avevi risposto al mio messaggio- che lo avevi cancellato!

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Ketty, nessun messaggio tuo è stato cancellato, restano solo in attesa di approvazione per avere modo di rispondere a tutti. Nel tuo caso il commento che hai lasciato non consente una risposta immediata. Ti arriverà la consulenza gratuita via mail, a questo proposito ti chiedo di leggere le modalità che trovi descritte nella sezione “Consulenza gratuita” nella barra in alto. A presto. 🙂

  6. Stefania says:

    Ciao, ho un bimbo di quasi 8 mesi che emette suoni di vocali (a e i) ma niente più. Nessun segno di consonanti, nemmeno un ‘ghe o un ma né me pà pe. Niente di niente! Io continuo appena ne ho la possibilità di fargli vedere il movimento delle labbra quando dico mamma (molto lentamente) o papà. Ma niente mi guarda, magari prova pure a chiudere le labbra (o almeno così pare) ma poi il massimo che può fare è ridermi in faccia… Non vorrei preoccuparmi troppo presto, ma il mio primo figlio già un ma o un pà senza senso lo diceva già alla sua stessa età e sopratutto continuava a dire “lalalalala”. Non so proprio se preoccuparmi davvero oppure no. Per attirare la mia attenzione dice solo “eh eh” oppure mi guarda fisso negli occhi e allunga le braccia. Lei cosa dice, inizio a sentire qualche medico specialista? Che tipo di esercizi devo fare con lui?
    Grazie mille.

    • Ella says:
      Ella

      Direi che è presto per pensare ad uno specialista, soprattutto perchè fa gesti (come il prendere) e il contatto oculare è buono. Per stimolare la lallazione fai il gioco del cucù, nasconditi dietro le mani e compari all’improvviso. Parla molto con lui, canta le canzoncine, fa dei versi. Mi fai sapere tra un mesetto come va?

  7. Maria says:

    Buona sera. Mio figlio di quasi 21 mesi parla poco. Nella mia famiglia ci sono casi simili che poi sono esplosi con il vocabolario prima dei 3 anni. Il problema principale è che qualche mese fa diceva molte piu parole di adesso. Devo preoccuparmi? E poi, non apprende nessuna parola che vorremmo insegnarli io e mio marito ma apprende solo dai nonni o zii. Come comportarsi.

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Maria. Nella tua famiglia c’è una storia di Late Bloomers, cioè bambini che parlano poco a 2 anni, ma poi recuperano in modo spontaneo. Il tuo bimbo non ha ancora 2 anni, quindi non mi preoccuperei per il momento. Le parole non è che si insegnano, la cosa migliore che puoi fare è di parlargli molto, ma non forzarlo a parlare. Il fatto che prima parlasse molto di più è perchè probabilmente ora usa le parole solo quando serve e potrebbe essere segnale che tra poco cominci combinandole insieme.

  8. clemi says:

    ciao mi chiamo clemi il mio bimbo ha quasi 20 mesi e fino adesso nn parla l’unica cosa che dice dada-mama-…..lui è un bambino molto vispo guarda con attenzione i cartoni quando lo chiamo viene mi fa capire tutto quando vuole qualcosa,quando vede i bimbi subito corre vicino a loro x giocarci…..ho chiamato il pediatra e mi ha detto che ci devo far fare una visita dall’otorino e una dal neurologo x controllo…..nn so che fare sono preoccupatissima e ansiosa

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Clemi, segui tranquilla le indicazioni della pediatra che servono per escludere che ci siano problemi. In poche righe non posso approfondire, ma se hai bisogno puoi scrivermi 🙂 Ti aspetto

  9. Paola says:

    ciao, mio figlio ad aprile fa 4 anni . Parla tanto, ma non riesce proprio a pronunciare la R. Devo aspettare come mi è stato detto fino ai 5 anni , o devo prenotargli visita da logopedista ? Grazie

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Paola, se parla già bene e da tempo, allora puoi anche correggere il difetto ora, più che altro per capire se ci sono cose che gli impediscono di pronunciare quel suono, tipo il frenulino corto o una respirazione orale. 🙂

  10. Lilla says:

    Buongiorno, mia figlia ha fatto 1 anno qualche giorno fa. Non dice nessuna parola di senso compiuto, so che probabilmente è presto per preoccuparsi, il pediatra dice che è una bambina furba perchè riesce a farsi capire senza parlare di stimolarla a parlare magari facendo finta di non capire quando chiede qualcosa. Lei ci sente benissimo, è attenta ad ogni minimo suono o movimento che la circonda (molto spesso si distrae da quello che sta facendo perchè sente un suono che la attira). Al momento durante la giornata fa qualche a-a-a, ei, ba-ba-ba, ca-ca-chi-co, ggghhh, ppppp-pppp-pa-pa, nnnnè, altre volte si sforza proprio come se volesse soffiare pppppppph e spesso al posto di chiamare fa è è è…. Secondo lei è il caso di rivolgersi ad un logopedista o è preferibile attendere ancora un po’? Grazie mille.

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Lilla, sicuramente è presto per preoccuparsi. L’importante è che la bimba abbia fatto la fase della lallazione e che capisca il linguaggio. Non mi pare una buona idea fare finta di non capire. Anzi. Sarebbe bene verbalizzare tutto ciò che lei indica e parlarle molto. raccontare tutto ciò che succede intorno a lei. Ti consiglio di monitorare i progressi del linguaggio seguendo queste indicazioni: http://www.mammalogopedista.it/wordpress/diario-linguaggio/

      • Lilla says:

        Grazie mille per la risposta e complimenti per il blog. Farò attenzione alle sue nuove produzioni e ne terrò nota. A presto e buona serata.

  11. Francesca says:

    Buongiorno. Mio figlio ha compiuto 20 mesi il 15/05 ed ancora non parla. E’ un bimbo vivacissimo, affettuoso, quando vuole qualcosa lo fa capire benissimo (per esempio porta alle tue mani un gioco che vuole sia acceso, indica la sua bottiglietta di acqua se ha sete, apre il cassetto dove ci sono i crackers se ha fame), mangia da solo usando cucchiaio e forchetta, frequenta una ludoteca per due ore al giorno dove ci sono altri bambini al di sotto dei 3 anni, ha camminato a 12 mesi e mezzo e sente benissimo ma di parlare non ne vuole sapere. Nulla! Neanche i versi degli animali! Purtroppo ci sono degli episodi (rari per fortuna) in cui non capiamo subito cosa vuole “dirci” e lui esplode in pianti e si arrabbia. Cerco di ripetere come un mantra che e’ solo pigro e che da un giorno all’altro sicuramente iniziera’ a parlare con nostra grande sorpresa ma a volte e’ scoraggiante. Mi sembra di non avere la chiave per capirlo completamente e ho il dubbio che forse sia necessario uno specialista che lo stimoli diversamente da come facciamo noi (ad esempio cerchiamo di farlo sforzare a dire cosa vuole come l’acqua senza prgergliela subito, gli indichiamo i nomi degli animali e ne ripetiamo il verso). Crede sia il caso di rivolgersi ad uno specialista? Grazie infinite!

  12. Alyna says:

    Buongiorno.
    Mio bambino ha quasi 20 mesi e l’unica parola che sa dire e la mamma e magari qualche sillabe come dada,aba,apa.
    Devo dire che mi ha dato sempre soddisfazione per la sua crescita perche attualmente pesa 15,5kg e alto di 89 cm. Ma per lo sviluppo e molto lento , ha messo i primi dentini a 1 anno,ha iniziato ha camminare a 16 mesi e non mangia ancora da solo.
    Potrebbe darmi qualche consiglio?
    Grazie

  13. Maria says:

    Salve mio figlio di 15 mesi sanissimo vivacissimo e molto molto prepotente ancora non parla. La mia pediatra dice di non preoccuparmi…..ma io lo sono tanto anche perché gli parlo tanto gli faccio delle domande ma lui risponde indicandomi quello che vuole senza parlare. Cerco anche di raccontargli delle favole con i libri con figure grandi ma niente non è per niente interessato, anche quando gioca si stanca subito e cerca sempre cose nuove…..cammina ancora con la mano non da solo perché quando lo lascio anziché camminare corre e non avendo tanto equilibrio cade guarda i cartoni con attenzione ma di parlare niente cerco di fargli guardare i cartoni animati che lo stimolino ma le uniche parole che dice solo , esu per dire Gesù ,nonna, nononno per dire no seguito dal gesto con dito, papapapa per dire papà e basta questo è tutto il suo repertorio. E’ normale? Poi le persone mi dicono che pigro sia nel parlare che nel camminare ed io mi preoccupo di più. Devo dire che anche io da piccola ho cominciato a parlare tardi avevo 3 anni ma prima il mio vocabolario di parole era un tantino più esteso. Spero che mi risponda presto grazie in anticipo. Dimenticavo sono alla mia prima esperienza….

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Maria, non è vero che non parla, parla poco semmai. Tu stessa elenchi alcune parole che lui dice. Se hai letto bene l’articolo troverai la risposta alla tua domanda 🙂 infatti c’è specificato anche l’articolo da leggere dove troverai anche un riferimento sul numero di parole prodotte dai bambini nelle diverse età. Direi che 4 parole sono poche, ma lui è ancora molto piccolo. Se hai bisogno di approfondimenti scrivimi via mail: http://www.mammalogopedista.it/wordpress/consulenza-logopedica/

  14. Sabrina says:

    Salve, il mio bambino ha 19 mesi. Io nn capisco cosa sia successo, fino a qlk mese fa, m diceva, pasta, casa, grazie, mamma, papà e qlk volta nonna.Adesso invece si limita a mamma in continuazione, papà e sporadicamente grazie. Tutte le altre parole, anche parole nuove, si limita a ripeterle riproducendo sl il suono. Cm m devo comportare? Grazie

    • Ella says:
      Ella

      Sabrina, ho poche informazioni per poterti rispondere in modo esaustivo. Io parlerei col pediatra e valuterei la possibilità di effettuare una visita specialistica per capire le cause di ciò che descrivi.

  15. Vale says:

    Buongiorno,
    Sono madre di una bimba di 29 mesi, vivace ,affettuosa e direi un po capricciosa a volte. E presente il contatto oculare quando non è impegnata a fare altro ( fare finta di preparare da mangiare oppure fate le costruzioni), L UNICA cosa che mi preoccupa è il suo parlare poco L italiano le uniche parole che dice ( pappa, cacca, si e no usati correttamente, i versi di animali quali cavallo, gallina, mucca, brum per tutti i mezzi di locomozione). Parla tantissimo la sua lingua fatto da tatara, eccom, so, cocco, eccetera. Ultimamente quando camminiamo per strada le dico: vado avanti io e lei dice no ni ( no io). Frequenta lo spazio giochi per 4 volte la settimana 4 ore e le educatrici dicono che gioca e socializza con gli altri bimbi.
    Lei che cosa mi consiglia di fare aspettare o rivolgermi a qualche specialista.
    Grazie mille per la sua risposta.

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Vale, benvenuta. Io credo che con bambini così piccoli valga sempre la pena fare una valutazione del linguaggio perchè questo da’ modo di dare utili suggerimenti ai genitori per stimolarli. Naturalmente dipende anche dal grado di ansia che questo vi provoca, ma io per esperienza ti dico che dopo avere fatto il primo passo, tutti sono contenti di avere avuto una valutazione da un esperto.

  16. margot says:

    Ciao ho letto l’articolo e l’ho trovato davvero interessante e anche io mi trovo un po ansiosa per il fatto che il mio bimbo ha 19 mesi e mezzo e non ne vuole sapere di parlare!!! A volte si sente un TA a volte un E, poi basta, si fa capire da solo sopratutto quando vuole qualcosa mi accompagna con la mano e me lo fa vedere ma non accenna ad indicarlo da solo (non ha avuto la fase del ‘pointing’ credo che sia giusto il termine, la fase dove indica con il ditino) 4 forse 5 mesi fa diceva chiaramente MAMMA (ma solo perchè glielo dicevo io, non perchè mi chiamasse veramente) poi improvvisamente più nulla, come il fatto che faceva il verso di alcuni animali,tratto di continuare a dirglieli ma nulla mi guarda e mi sorride. Difficilmente guarda negli occhi e tende, si potrebbe dire ‘ignorare’ quando qualcuno gli chiede qualcosa o anche io tratto di parlargli e sono pochi i momenti che lui mi guada e mi sorride. A volte mi preoccupa il fatto che sia arrivato a non parlare perchè ne risente della separazione da mio marito. Vorrei dei consigli, lui frequenta l’asilo da poco, e l’unica pecca che sto trovando che si sveglia urlando per 2 ore quasi consecutive e rimango spiazzata da questo comportamento. Ha incominciato a fare i primi passetti ai 10mesi e mezzo e a camminare bene prima dell’anno, lo vedo tranquillo a casa e molto spesso manifesta un’attaccamento ingestibile con me, non ne vuole sapere di stare per terra, mi si aggrappa e basta (e credo sia dovuto al fatto che senta tanto la mia mancanza).

  17. Saloua says:

    Buongiorno; ho sempre letto tutto ma non ho mai avuto il coraggio di scrivere fino ad oggi. Mio figlio ha 15 mesi dice solo dada e taaaa e annn annnn. Non dice mamma non dice papà e non cammina ancora da solo. Quando ci ho provato a farlo camminare ha cominciato a piangere e a tremare dalla paura. La cosa per cui sono molto preoccupata è il mangiare;beve solo latte e avvolte la pappa se la frullo; se provo a dargli qualcosa che non è latte la vomita. La notte beve 2 beberon di latte ancora .Pesa 10 kg. È normale?

    • Ella says:
      Ella

      Buongiorno, il concetto di “normalità” è molto complesso. In questo caso ci sono diversi elementi che ti preoccupano, il linguaggio è solo uno dei tanti che al momento rientra ancora in un quadro fisiologico, credo che sarebbe meglio consultare il pediatra, specficando per bene tutte le tue preoccupazioni.

  18. Simona says:

    Salve .. Sono mamma di un bimbo di un anno e 7 mesi e mezzo… Le scrivo xk cm tante altre mamme mio figlio Nn parla .. Dice solo mamma ma Nn x kiamare me a volte lo ripete quasi x gioco e accenna a dire acqua .. Lui è mlt vivace e sveglio .. Ultimamente Nn riesciamo a gestirlo . Da un mese e mezzo è arrivato anke un fratellino e lui mlt indifferente con lui ogni tanto lo accarezza ma nulla di ke. E poco affettuoso anke con noi. Cosa posso fAre x stimolarlo a parlare lui agisce da muto Nn si sforza proprio di parlare solo gesti e urla

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Simona, il bimbo è ancora piccino potrebbe essere che tardi un po’ con le parole, posso al momento consigliarti di parlare col pediatra per tutta la situazione generale col piccolino. Per il linguaggio proverei a leggere un po’ gli articoli sul blog per tutte le indicazioni su come comportarsi. Ne trovi davvero molti 🙂

  19. Sara says:

    Salve, ho letto con molto piacere questo suo articolo perché anche io ho un bimbo di un anno e 4 mesi che si rifiuta di imparare! letteralmente! Fisicamente è oltre la media dalla nascita, ma più io lo stimolo a fare qualcosa e più lui si rifiuta di farla. Non dice i versi degli animali, non fa ciao ciao, non manda i baci, non dice neanche papà, solo se gli gira: chiama tutti e tutto mamma e si sbraccia per farmi capire quello che vuole, pur conoscendo benissimo parole come “latte, acqua, biscotto, nanna, nonna, mollette, grissino” etc etc. Se gli propongo di fare un gioco, tipo una torre con le costruzioni, non partecipa per niente: a volte mi guarda fare per qualche secondo e poi se ne va a fare altro! idem se cerco di insegnargli un verso di un animale o cose simili! Vedo gli altri bambini fare tutte queste normalissime cose e mi chiedo cosa sto sbagliando. Se lo stimolo mi rimbalza, ma se non lo stimolo gli faccio un favore perché mi guarda proprio come se volesse dirmi “e basta, lasciami in pace che lo decido io cosa e quando devo fare qualcosa!!” Da un lato credo che abbia una personalità molto spiccata perché è molto….molto caparbio nel suo persistere a non voler assecondarmi, ma dall’altra questa sua indifferenza mi preoccupa molto, perché ok ho recepito il messaggio:ora non ha voglia di imparare….ma se io lo lascio stare, non è che lui ne approfitterà per non imparare nulla?
    Sto esagerando? non so…

    • Ella says:
      Ella

      Buongiorno Sara, non capisco bene cosa intendi per “imparare”, cioè dimostra di non saper fare le cose? Oppure le sa fare, ma le vuole fare quando dice lui? In ogni caso per ciò che rigurada il linguggio, ma anche lo sviluppo cognitivo, è già possibile a questa età fare una valutazione. Ti suggerirei di parlarne col tuo pediatra per decidere insieme come muoversi.

    • Ella says:
      Ella

      Buongiorno Carolina, posso esprimere opinioni solo in merito al linguaggio. Per domande inerti allo sviluppo e alla crescita della tua bambina dovresti confrontarti col tuo pediatra. 🙂

  20. Roberta says:

    Buongiorno, mi chiamo Roberta e sono mamma di due splendide bimbe di 6 anni e 19 mesi. La grande ha iniziato a parlare intorno all’anno e mezzo e oggi parla benissimo se non fossero che la “R” non la dice benissimo, in alcune parole sembrerebbe più una “L”.
    Ma mi preoccupa di più la piccola. È una bimba sveglissima, cammina da quando aveva 12 mesi, corre, salta balla, ride, imita tutto… Ma parla pochissimo. O meglio, parla una sua lingua! E fa anche dei lunghi discorsi, cambiando persino tono per enfatizzare meglio. Ma parole di senso compiute, poche.
    MAMMA, NONNA, NANNA, BAU, MIAO, AIDA (sarebbe Asia, la sorellina),GNAM GNAM, GRACCHIE (grazie),APUA (acqua), IA (zia),CAU (ciao), CACCA, BRUM.
    È una bimba minuta, 9.2kg x 81cm ma capisce veramente tutto… E da qualche giorno abbina due paroline “cau mamma”… Papà, anche se sa dirlo perché qualche volta le è scappato, si rifiuta di pronunciarlo e lo chiama mamma! Perché?
    È solo pigrizia? Grazie mille

    • Ella says:
      Ella

      I bimbi pigri non esistono, c’è anche un articolo dedicato sul blog! 🙂 La combinatoria di due parole è buona cosa ed è corretta per l’età della tua bambina. Direi quindi che potrebbe essere più un problema legato alla capacità di produrre i suoni della lingua. E’ ancora un po’ prematuro preoccuparsi se dimostra di procedere bene col numero di parole. Se ai 24 mesi la situazione dovesse essere statica ti consiglio un consulto col logopedista. 🙂

  21. Giusy says:

    Salve, ho una peste di 13 mesi. È un bambino vivace e solare. A 12 mesi si è lanciato a camminare da solo, praticamente si è lanciato e adesso rifiuta mano e passeggino. Da quando ha iniziato a gattonaRe ed alzarsi appoggiandosi ha cominciato a produrre dei suoni per attirare la mia attenzione se vuole giochi o altri oggetti lontani. A sette mesi precisi ha iniziato a lallare, adesso nei momenti di massima frustrazione pronuncia una parola simile a “mamma”, a volte dice papa, se vede i nonni pronuncia dada e se vede il nostro cane dice Baba (si chiama baloo)! Durante il giorno soprattutto quando gioca comincia a fare discorsi pronunciando sillabe incompresibili, ma nessuna parola. Ha un udito spettacolare se sente la sigla del suo cartone preferito dalla stanza da letto corre verso la tv in salone (ovviamente il volume della TV lo manteniamo basso). Detto questo, e spero di averle dato informazioni adeguate, chiunque lo vede e mi chiede ma ancora non parla mi sento morire! Ovviamente la mia risposta è sempre la stessa:”ancora no”, non le dico le facce! So per certo che ogni bambino ha i suoi tempi ma queste facce preoccupate fanno preoccupare anche me! Il mio pediatra mi ha detto che ancora non è tempo di preoccuparsi, di continuare quello che faccio! Ma poiché mi sono scoperta mamma ansia chiedo a lei in quanto esperta nel settore. Grazie

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Giusy, se hai letto l’articolo e tutti i link annessi ad esso, dovresti avere tutte le informazioni necessarie per capire che è un po’ presto per preoccuparsi. Detto questo, la risposta che ricevi ora forse non ti tranquillizzerà comunque, perchè se è una tua preoccupazione, continuerai a stare sulle spine finchè non arriverà la prima parola. Per questo ti consiglio comunque di chiedere un colloquio con un bravo professionista della tua zona che possa darti qualche consiglio e qualche indicazione pratica su cosa osservare e in che tempi. Forse potrebbe anche esserti utile tenere un diario del linguaggio:http://www.mammalogopedista.it/wordpress/diario-del-linguaggio-finalmente-scaricabile-dal-blog/

  22. Mary says:

    Salve sono mamma di tre figli i primi due sono grande il primo 14 anni la seconda 13 loro subito hanno parlato e camminato, la più piccola ha 16 mesi e molto vivace ancora non parla, ma non è nemmeno questo che mi preoccupa perché ogni bambino ha i suoi tempi, ciò che mi preoccupa è che quando gli parlo non ascolta poco volte si gira quando la chiamo non emmete alcuno sono anche se prima qualche bababa ma ma lo diceva adesso nt non mi fa capire in nessun modo se vuole qualcosa piange soltanto sono moto preoccupata. Secondo voi mi preoccupo inutilmente? Grazie

    • Ella says:
      Ella

      Buongiorno, mi sembra di capire che la bambina in questo momento non ha un sistema di comunicazione efficace con voi. Io parlerei col pediatra per decidere insieme come comportarsi e che passi è possibile fare.

  23. Simona says:

    Salve, mio figlio ha 14 mesi e non parla proprio, raramente dice papà e quando gioca con la macchinina fa brum brum, oltre a questo fa tutti i suoi discorsi incomprensibili. È un bimbo vivace, coccolone e sorridente, mi guarda negli occhi quando giochiamo e se faccio finta di andare via mi corre dietro, gioca a nascondino e a fare cucù adora topolino, ed ha un peluche per cui stravede e da cui non si separa mai, ma non fa ciao con la manina cosa che cerco di insegnargli da tanti mesi, questa cosa e il fatto che non parla sta diventando per me un angoscia, ho chiesto alla pediatra e mi ha detto che è troppo presto per preoccuparsi è che il bimbo sta bene. Secondo lei dovrei insistere e chiedere un incontro con uno specialista o lasciargli il suo tempo? Ah il bimbo cammina da quando ha 11 mesi e da un mese cammina tranquillo senza manina.grazie in anticipo

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Simona, io dico sempre che se un genitore è in ansia, è giusto placarla dando risposte concrete. Perciò, anche se il tuo bimbo è molto piccolo, credo che un professionista potrebbe darti strumenti utili di stimolazione e aiutarti a vedere le cose con più chiarezza. In pratica dare a voi genitori indicazioni utili per guidarlo così da evitare inutili ansie 🙂

  24. monica Riccio says:

    salve sono la mamma di un bimbo di 3 anni mio figlio fino a qualke settimana fa lo consideravo logorroico x quanto parlava..all improvviso ha cominciato a balbettare e poi da qualche giorno nn mi parla mi indica le cose..sono terrorizzata mi può aiutare?

    • Ella says:
      Ella

      Ciao, prima di tutto vedi se trovi sufficienti informazioni nel blog. Ti lascio questo articolo da leggere: . Spero possa aiutarti e capire come affrontare la situazione. Altrimenti se sei dei dintorni di Parma, possiamo fissare un appuntamento per un colloquio informativo. Un caro saluto

  25. lisa says:

    Ciao carissima il mio bimbo di 19 mesi nonnpronuncia nemmeno una parola…non indica se vuole l’acqua o qualsiasi cosa se la prende da solo al massimo si mette davanti e inizia a piangere…batte le manine ,fa ciao quando gli pare gli piace stare con i bimbi mangia da solo colora a modo suo infila le forme giuste bei buchi sa usare perfettamente il cellulare è quello l’ha imparato osservandoci ,se gli chiedo di portarmi qualcosa non me lo porta e ti assicuro che sente e capisce anche tutto quello che diciamo!!!Ci sono periodi tipo qualche volta al mese che fa i suoi discorsi ma io do la colpa al carattere timido e quindi è più taciturno!sono stata anche da un neuropsichiatra per stare tranquilla e mi ha detto che è sanissimo mio figlio e sicuramente è di famigliarità di intervenire sui 2 anni e mezzo con logopedista al massimo…Tu cosa pensi ?il fatto che non dice nulla ne mamma ne babbo ne ciao mi fa stare tanto in pensiero!
    grazie
    liz

    • Ella says:
      Ella

      Penso che in questo momento il canale linguistico per lui non ha importanza, io chiederei consulenza a un logopedista che possa darvi strategie da applicare per aumentare la sua attenzione all’ascolto, così da prepararlo a un eventuale successivo percorso.

      • lisa says:

        Grazie carissima per aver risposto…quindi dici che posso stare tranquilla…cioè con o suoi tempi comunque parlerà!!??
        grazie

        • Ella says:
          Ella

          Non posso pronunciarmi senza conoscere il bambino, se con i “suoi tempi” sarà troppo lento, ci vorrà un trattamento logopedico. Però per sapere questo dovresti proprio consultare un logopedista che faccia un inquadramento completo 🙂

  26. lisa says:

    Quindi già ora???anche se ha solo 19 mesi?il neuropsichiatra mi disse di aspettare i due anni e mezzo che prima essendo troppo piccolo non avrei potuto fare nulla neanche con la logopedista!

    • Ella says:
      Ella

      Lisa, non è mai troppo presto, dipende da caso a caso. Se il neuropsichiatra vi ha detto così, si vede che ritiene di poter aspettare. Perdonami, ma in mezzo a tanti messaggi dei lettori non riesco a tenere il filo logico a distanza di tempo.

  27. Agata says:

    Buongiorno,
    Mio figlio di 4 anni pronuncia solo poche parole.
    Mamma, papà, sì, no è il monosillabo TA.
    Capisce quello che diciamo ma non vuole parlare, lo abbiamo già fatto vedere da un neuropsichiatra infantile che ha detto che sembra una sua decisione di non parlare.
    Cosa mi consigliate di fare? Una mia conoscente mi ha detto che in Russia usano un medicinale via iniezione per stimolare i bambini a parlare, ne sa qualcosa?

    • Ella says:
      Ella

      Buongiorno Agata, deve assilutamente parlare col pediatra e farsi inviare dal logopedista. Il bambino ha probabilmente bisogno di fare una terapia logopedica per parlare. Non esiste nessuna iniezione per queste cose, si tratta di fare una prima valutazione e poi iniziare un percorso.

  28. Anna says:

    Ciao sono Anna,mamma di Lorenzo che tra 3 giorni farà 18mesi. Sto entrando nel panico perché mio figlio dice solo 3/4 parole: mamma, grazie, va bene e pochissime volte papà!
    Mi occupo di lui 24h su 24 ammetto che non gli leggo spesso delle storie…però metto un sacco di canzoncine e gliele canto, lui è felicissimo e balla per tutto il tempo.
    Si fa capire indicando oppure portandomi sul posto per mano.
    Guarda con attenzione i cartoni ed è curioso e sveglio..ma queste 4 parole in croce che dice mi mettono paura!
    Devo preoccuparmi?
    Grazie se vorrà rispondermi

    • Ella says:
      Ella

      Buongiorno Anna, è tutto spiegato perfettamente nell’articolo che hai appena commentato. Perciò segui le indicazioni e vedrai che le cose pian piano pregrediranno. Se dopo l’estate il linguaggio fosse ancora scarso, potrai valutare insieme al pediatra come muoverti. Se invece l’ansia è molto grande, ti suggerirei di contattare un logopedista per ricevere alcune indicazioni su come stimolarlo.

  29. Isabel says:

    Buongiorno anna,
    Io ho una bimba di 16 mesi che oltre a papa e mamma quando vuole lei non dice niente altro.
    C’e da dire che in casa parliamo 2/3 lingue infatti suo papa’ e’ brasiliano e gli parla in portoghese. Io sono bilingue spagnolo-italiano e anche se principalmente gli parlo in italiano ogni tanto gli dico qualcosa in spagnolo.
    Ho il forte sospetto che pur comprendendo tutto o quasi cio’ che gli si dice e d indicando quando desidera qualcosa, non parli perche’ sente troppe lingue diverse. Io sono cresciuta con i genitori che in casa parlavano spagnolo ed ho poi imparato italiano a scuola. Ed oggi sono perfettamente bilingue.
    Gradirei un consiglio in merito e sapere se mi devo preoccuparae del fatto che praticamente non parla quasi niente.

    Grazie

    • Ella says:
      Ella

      Sì, può essere che il suo parlato arrivi un po’ dopo per queste questioni di molte lingue. Osservate la situazione per tutta l’estate e vedete come procede. Altrimenti può comunque contattare un logopedista per qualche consiglio più specifico.

  30. Mody says:

    Ciao sono mamma di due bimbi. Il primo è autistico ad alto funzionamento e disprassico, ma con tanta fatica è riuscito a raggiungere il linguaggio verbale. Ho poi una piccolina di 19 mesi sulla quale ho riversato un po’ le mie ansie, a causa dell’esperienza vissuta col fratello. La bimba dice più di 50 parole anche se non tutte in modo chiaro..sono tutte contestuali e le usa molto per fare richieste. La cosa che più mi preoccupa non è il linguaggio , che comunque continua a crescere ma il fatto che abbia smesso di indicare. Ha iniziato ad indicare a 8 mesi e rispondeva a tutto col ditino ora invece sembra che non lo sappia più usare..è più facile che mi risponda verbalmente che col gesto dell’indicare. Inoltre prima mi portava dei giochi da mostrarmi ma ora non lo fa più. Tuttavia mi guarda negli occhi e saluta con la manina. Non so che pensare…intanto le ho prenotato una visita neuropsichiatrica. Vorrei un tuo parere se possibile e complimenti per la tua professionalità e dolcezza.

    • Ella says:
      Ella

      Ciao, con tutta probabilità il gesto dell’indicare è stato superato dall’uso delle parole. Non mi sembra ci siano segni di regressione, ma di evoluzione verso nuova funzione. Sta probabilmente diventando un po’ più indipendente. Tienici aggiornati.

      • Mody says:

        Ciao ti rispondo a distanza di qualche mese per aggiornarti. La visita è andata bene ma data la familiarità nello spettro autistico la neuropsichiatra vuole valutarla comunque periodicamente. La bambina ora ha 22 mesi ha ripreso ad indicare condivide moltissimo, ma ci sono due cose che mi impensieriscono. La prima è il fatto che non ha sviluppato un gioco simbolico e poi il fatto che il linguaggio non sia ancora decollato. Attualmente dice tantissime parole, ormai non le conto più, talvolta anche combinando due insieme ma comunque le dice molto male nel senso che usa solo una sillaba ad esempio la parola Costume diventa Me oppure Pane Ne è così via..le parole che dice bene sono quelle per cui è necessario raddoppiare le sillabe identiche: mamma papà nanna pappa dodo tata(crostata) etc… usa tutte le parole in modo contestuale guardando negli occhi e comunque produce molti suoni persino la s la z la v …. tutte le vocali. Ora ho una nuova visita npi ad ottobre. Tu nel frattempo che ne pensi?

        • Ella says:
          Ella

          Buongiorno cara, non posso darti un’opinione con così poche informazioni. Non ci si basa solo questo ne per fare una diagnosi, nè per metterla in dubbio. Certamente ciò che descrivi è una situazioni con tanti punti positivi, perciò spero che si opterà per una difficoltà linguistica, siamo ancora in una fase dove è possibile un recupero anche spontaneo. Sono certa che al prossimo controllo potranno essere più precisi e tranquillizzarvi

  31. Eva says:

    Ciao sono una mamma di un bambino di 22 mesi sono un po’ preoccupata perché mio figlio non parla molto dice solo mamma papà nanna e mi chiama spesso per nome Eva e affascinato da camion ruspe trattori e fa anche i versi dagli animali e della natura in generale infatti vuole stare sempre fuori a giocare.. È un bambino super attivo e poi si fa capire benissimo e molto intelligente ripete tutto quello che facciamo li piace stare con i bimbi a giocare con loro la televisione i cartoni non li a mai guardati li piace stare sempre fuori nel giardino cosa mi consiglia di fare

  32. Lilly says:

    Salve, le avevo già scritto mesi fa perché la mia bambina non mi chiamava e non diceva neanche papà. Ora la mia bimba ha 15 mesi, durante il giorno mi chiama mamma forse 2 volte e a giorni neanche quelle…e non so neanche se lo fa per chiamarmi realmente, dice papa mama e tante parole nella sua lingua!!! fa si e no con la testa ripete tutti gli animali che conosce indica quello che vuole !!! Ma non c’è versi di farla parlare!!! Come posso fare? La pediatra dice di stimolarla ma io più che ripeterli mamma tutto il giorno non so cosa fare…

    • Ella says:
      Ella

      Puoi cercare un logopedista della tua zona e valutare un percorso di consulenza a voi genitori per accompaganrvi e nello stesso tempo monitorare i miglioramenti della bambina.

  33. Giovanna says:

    Salve, bellissimo articolo. Anch’io ho una bimba di 17 mesi che dice solo mamma e papà. Non ci chiama però, lo dice semplicemente come una cantilena. E’ una bambina attivissima, proprio come quella dell’articolo sopra, ripete tutti i gesti che faccio io ma di parlare niente. A volte cerco di spronarla, soprattutto quando vuole bere e non capisco subito e lei si mette a piangere. In quel caso le dico di dire acqua ma si innervosisce soltanto. Come versi di animali ne impara uno e poi come se lo dimenticasse. Non so se sia ancora il caso di preoccuparmi, il pediatra dice di no. Come mamma desidero tanto di sentirla parlare ma ovviamente rispetto i suoi tempi e intanto le parlo tanto e le spiego le cose. Grazie se vorrà rispondermi.
    Giovanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *