I QUADERNI di Mamma Logopedista

In questa pagina puoi trovare la collana dei “Quaderni per genitori” di Mamma Logopedista; i Quaderni sono nati nel tempo grazie alle vostre domande e cercano di risolvere alcune situazioni che si manifestano frequentemente nei bambini e di dare a voi genitori informazioni utile e pratiche su come affrontarle: sviluppo del linguaggio, disturbi del linguaggio e cura dell’igiene nasale e respiratoria del bambino. Tutto il materiale è acquistabile dal mio eshop:

Diario del Linguaggio

DIARIODELLINGUAGGIO

***

Strategie utili al benessere comunicativo in bambini con problemi di linguaggio

LESSONS (3)

 

***

Cura dell’igiene nasale e prevenzione delle otiti nella prima infanzia

igiene (1)

 

***

Oggi imparo a soffiarmi il naso! Kit pratico

OGGI IMPARO A SOFFIARMI IL NASO!

***

Sei un logopedista? Ecco la “Guida pratica di trascrizione fonetica per logopedisti” che poi è anche un corso, visto che raccoglie anche molte esercitazioni e tavole di autoverifica.

EVERYTHING

Share Button

8 pensieri su “I QUADERNI di Mamma Logopedista

  1. Mari says:

    Ho trovato questo blog per caso e penso sia molto interessante, vorrei approfondire la conoscenza, iscrivermi alla newsletter ed acquistare il pdf

  2. Cinzia says:

    Salve vorrei avere un contatto telefonico o Skype per poter spiegare le necessità del mio bimbo.

    Ringrazio fin d’ora saluti Cinzia

  3. paola says:

    Ciao un pó di tempo fa scrissi dicendo che mia figlia di 4 anni, che non ha mai avuto problemi nel linguaggio, a volte balbettava.ultimamente ho adottato una nuova strategia: Attualmente non lavoro, mia figlia è figlia unica e le stavo sempre dietro per dire anche se voleva bere mi alzavo io.Da quando la lascio sola, nel senso che sto cercando di renderla autoboma nel vestirsi, nel prendere i giochi, nel lavarsi….oppure prima qnd mi chiamava urlava w piangeva ora le ho detto che se fa così nn la ascolto,ho notato che non balbetta più.Secondo lei é un caso o si comportava così perché essendo troppo legata a me, ed il mio comportamento, non le permettevano di affrontare in maniera sana le piccole frustrazioni?grazie

    • Ella says:
      Ella

      Non saprei, è un po’ complesso dare un’opinione in questo senso. Direi comunque che se “responsabilizzarla” un po’ dà i suoi frutti, continuerei così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *