Bagnetto. Hoppop!

flexi 1

Ve l’ho già detto che sono una appassionata di design?! No?! Be’ ve lo dico ora. Da diversi anni giro sul web alla ricerca di idee geniali per la casa, arredo bimbo e giocattoli.
Comunque, tornando a bomba, gironzolando per l’immensità del web mi capita di scovare degli oggetti che attirano il mio interesse ed in alcuni casi anche di acquistarli. 

Infatti mi sono avvicinata al modo dei blog prima attraverso Design per Bambini della bravissima Valentina e poi grazie anche a Mercatino dei Piccoli. Da qui mi sono poi interessata anche ad altri argomenti di puericultura ed educazione essendo anche mamma di due bellissime bimbe.

Oggi vi parlo del bagnetto, uno dei momenti più intimi e teneri che possiamo trascorrere con i nostri figli.

Si sa che quando si aspetta un bambino, l’errore più frequente è quello di acquistare in anticipo una gran quantità di roba che pensiamo ci sarà assolutamente indispensabile per poi lasciarla inutilizzata e ritrovarci a darla in eredità a cugini o amici. Insomma, con la seconda figlia non volevo rifare gli stessi errori. Non volevo vaschette ingombranti che non si sa mai dove infilare e nemmeno giochini da bagno che si riempiono di acqua per poi ammuffire se non lasciandoli ore e ore al sole.

flexi 2 scritta

Detto fatto, il primo acquisto è stato Flexi Bath una vaschetta da bagno pieghevole realizzata in plastica morbida (TPE- Elastomero termo plastico), veramente bella da vedere, ma soprattutto funzionale. Flexi si piega a fisarmonica e diventa piatta, così da poter essere riposta in un cassetto o infilata in un angolo dopo l’uso. Oggi è realizzata in tanti nuovi colori e rimane, per me, un oggetto davvero azzeccato: la uso anche in estate in cortile.

Da vera malata di design, ancora di più se applicato al mondo dei piccoli, ooodio i giocattoli “palsticosi” e adooooooro invece quelli particolari con materiali piacevoli al tatto, buchi in cui i bimbi possano infilare le loro ditina, quelli che per giocarci ci devi “pensare un po’ su” perché non c’è un modo solo, ma ce ne sono mille e quello migliore è proprio quello che hai pensato tu, perché è il tuo.

 

 

 

 

 

attaccati al muro

 

Per questo vorrei parlarvi di Pipla gioco per il bagnetto dell’Azienda Hoppop che produce cose veramente belle e studiate con cura.

Pipla è in materiale atossico, ricorda vagamente i pezzi di un puzzle. La cosa divertente è che quando si bagnano possono attaccarsi alla parete del bagno, oppure sulla pelle. La mia Picci ci si diverte un sacco, l’ultima applicazione è stata fare il mosaico sul box doccia. Con questo gioco ha imparato il concetto di galleggiare: ok, all’inizio diceva volare per associazione di idee, ma poi ha imparato a dire “galleggia”. Ovviamente è anche bello da usare per gli incastri, essendo un gioco non solo da bagno.

 

Share Button

6 pensieri su “Bagnetto. Hoppop!

  1. Patrizia says:

    ciao Ella
    bellissima la vaschetta ripiegabile … perchè come dici giustamente tu si comprano tante cose ingombranti che poi non usi nemmeno!!!
    Molto carini anche i giochini … buona settimana Patrizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *