Consulenza logopedica online: facile da prenotare e ricevi subito la risposta ai tuoi dubbi

IN LINEA CON

La consulenza logopedica online è uno spazio per tutte le mamme e i papà che hanno dubbi o preoccupazioni sullo sviluppo linguistico del proprio bimbo.
Pensare di rivolgersi ad un logopedista può inizialmente spaventare, sia per le questioni legate alla salute del tuo bimbo (se non parla avrà qualcosa di grave? Guarirà?), ma anche per gli aspetti economici (sarà necessaria una terapia? per quanto tempo? e quanto mi costerà?).

Dopo tanto lavoro di preparazione, il servizio è finalmente attivo e può essere particolarmente utile per decidere se rivolgersi o meno a uno specialista, soprattutto se il bambino è molto piccolo.

Potrai farmi tutte le domande che ti ronzano in testa da un po’  così non starai ad aspettare che le cose cambino senza fare nulla, anche se tutti ti dicono di non preoccuparti. 

Se sarà il caso, individueremo alcune strategie utili per stimolare il linguaggio del tuo  bimbo e riconoscerai gli atteggiamenti che rischiano di essere controproducenti. Ti insegnerò anche come tenere monitorata la situazione e quando e se attivarsi per una valutazione più approfondita del linguaggio.

La consulenza dura 45 minuti e avviene con collegamento Skype o Google hangout oppure telefonicamente se preferisci, ed è facilissima da prenotare,

è disponibile ogni primo e terzo venerdì del mese negli orari: 9, 10, 11, 12 e il costo è di 50€ (riceverai la fattura via mail) e puoi pagare con paypal o bonifico (puoi scaricarla come spesa sanitaria dalla tua dichiarazione dei redditi). 

CLICCA QUI PER PRENOTARE LA CONSULENZA LOGOPEDICA

“IL MODO PIU’ SEMPLICE PER SAPERE UNA COSA E’ CHIEDERLA!”

Come faccio a sapere se la consulenza online fa per me?

Non sei sicuro che questo servizio faccia per te? leggi le domande qui sotto, se sono gli stessi dubbi che hai tu, allora posso aiutarti. 

Domande frequenti …
• Quando devo preoccuparmi se il mio bambino parla poco o parla male?
• Quando dovrebbe dire le prime parole o le prime frasi?
• Cosa devo fare quando non capisco quello che mi vuole dire e si arrabbia?
• Mi devo preoccupare se mio figlio balbetta?
• Perché dice male le parole, ma se gliele faccio ripetere poi le dice bene?
• Perché pronuncia male tanti suoni? Come fare per insegnarglieli?
• È colpa mia se il mio bambino parla male?

Come faccio se …
… il mio bambino non parla con le altre persone,
… il mio bambino parla con tutti, ma non lo capiscono,
… non parla con gli altri bambini e si isola,
si arrabbia perché non lo capisco,
… il mio bimbo balbetta,

Attenzione!! Non valuto il bambino né attraverso il collegamento Skype, né attraverso filmati, la consulenza è un servizio indiretto rivolto esclusivamente ai genitori.

***

 LA TESTIMONIANZA DI UNA MAMMA

“Ho trovato il servizio di consulenza online innovativo e molto utile: quando si parla di linguaggio dei bambini, ho trovato che i preconcetti sono tantissimi, sia di noi genitori, sia dei parenti, nonni, amici ecc … Ognuno ha idea differenti su quello che è “normale”. Il rischio è di sottovalutare un problema o, al contrario, di creare un problema quando non c’è. Il pediatra di famiglia è spesso competente sulle linee generali, ma manca della preparazione specifica del logopedista. Non esiste una tipologia di consulenza simile offerta dai servizi Asl e, anche privatamente, può essere complesso trovare un logopedista con una specializzazione nei bimbi piccoli, soprattutto in piccoli centri di provincia.

Per me è stato utilissimo, mi ha aiutata a rapportarmi al problema/dubbio in maniera serena, razionale e costruttiva. E soprattutto senza ansie.”

Mamma Luisa

Share Button

26 pensieri su “Consulenza logopedica online: facile da prenotare e ricevi subito la risposta ai tuoi dubbi

  1. romina says:

    Ciao ho un bambino che deve compiere 5 anni a settembre e pronuncia la t al posto della c. Per dire cocco dice tutto..le maestre mi hanno detto di fargli fare una valutazione dalla logopedista. Io vorrei sapere se con il tempo potrebbe cambiare da solo o devo affrettarmi a farlo vedere?

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Romina, io farei una valutazione con un logopedista. E’ un tipo di errore che difficilmente si risolve da solo; voi fate qualcosa per aiutarlo? O non se ne rende conto? Comunque è abbastanza grande per poter fare un trattamento logopedico con buoni risultati. Non aspetterei oltre …

  2. Alice says:

    Ciao, sono mamma di un bambino di 4 anni , che dice pochissime parole non fa frasi e tende ad isolarsi quando è all’asilo .. In compenso capisce tutto , si fa capire su tutto .. Ho avuto già una consulenza neuropsichiatria, ne avrò un’altra a breve .. All’età di 2 anni avevo iniziato un percorso logopedico che poi ho smesso ascoltando il pediatra che mi disse di aspettare i 36 mesi .. Adesso ne ha 4 e devo dire che ha un disturbo specifico del linguaggio..Come posso intervenire?? Mio figlio riuscirà a parlare?? Grazie

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Alice, sì, direi che è necessario attivare in modo stabile un trattamento riabilitativo sul linguaggio dopo avere valutato nel dettaglio la situazione. Dopo questo inquadramento il professionista ti saprà dire che tempi di recupero prevede

    • Marco says:

      Buonasera Alice ,
      Leggendo il tuo messaggio vedo praticamente mio figlio , compie 4 anni a maggio (2018) ad ora dice solo : papà, mamma , nonno/a , bebè, si , no , di altre parole non ne vuole sapere , gia all età di 2 anni e mezzo facemmo una visita dal logopedista che però ci disse che era presto ecc , ora tra qualche mese inizierà dai logopedisti della nostra Ulss , voi avete risolto ? Cosa state facendo ?
      Ora ci stiamo iniziano a preoccupare….
      Grazie e saluti

      • Ella says:
        Ella

        Buongiorno Marco, questo non è forum, non credo che Alice vi risponderà. Vi rispondo io dicendovi che avete fatto bene a prenotare e di inziare al più presto il trattamento logopedico così da affrontare il prima possibile le difficoltà linguistiche. Con un buon trattamento le cose si risolvono, ma non aspettate oltre.

  3. Claudia says:

    Buon giorno. Mio figlio di 2 anni non parla,dive solo mamma,papà, e ciao. Cosa posso fare? Lui si fa capire in tutto,capisce tutto,e si relaziona bene con gli altri. Al nido gioca con gli altri bambini non si isola. Cosa posso fare per aiutarlo a parlare?

    • Ella says:
      Ella

      Bisogna costruire la storia pregressa, ha lallato? ha vocalizzato? Come comunica con voi? Anche se molto piccolo, se proprio non dice niente, è utile rivolgersi a un logopedista.

  4. anna says:

    buonasera. mia figlia ha 18 mesi è una bimba molto intelligente capisce tutto quello che gli dici socializza molto con tutti grandi e piccini e’ molto estroversa se le chiedi di ripetere quello che gli chiedi lo fa anche ma il problema è che tutto quello che prununcia inizia sempre per ca.. dice acqua caca.. latte cacche .. pomodoro cogo.. palla caga. .. merenda chenga…succo cucco…mi dispero tanto perché comunque molte cose le dice benissimo. tipo mamma papà pappa. nonna bimbi . e cerca anche di dire frasi più costruite tipo mamma oio ( voglio) pappa. oppure mi chiama dicendomi mamma ei ( vieni) da iaia ( ilaria) che è il suo nome. Vorrei capire come mai questo accade perché papà o papà lo dice perfettamente ma se deve dire palla dice caga.. o meglio perché qualsiasi cosa dica inizia sempre per ca.? come posso fare per aiutarla a migliorare

    • Ella says:
      Ella

      Probabilmente il suono CA le riesce più semplice da un punto di vista motorio e ha preso il sopravvento su altri movimenti a lei più difficili. Sono situazioni che si verificano spesso. Sarebbe utile capire se usa il ciuccio, come si approccia al bicchiere, alle posate, se usa bene le labbra e se ha una buona igiene nasale o se, invece, è una bimba spesso raffreddata e che respira abitualmente dalla bocca. Insomma valutare la sua oralità. Per questo credo potrebbe esservi molto utile consultare un logopedista.

  5. Daniela says:

    Salve sono mamma di 2 bambini di 6 anni e 22 mesi. Il primo figlio ha fatto tutto presto.. parlare, camminare, mangiare da solo, vestirsi ecc.. il secondo mi sembra lo stia seguendo a ruota tranne che nel parlare… mi preoccupa questa differenza e anche se mi sento dire che ogni bambino ha i suoi tempi, che è sveglio e capisce tutto e che parlarà quando ne avrà voglia io inizio un po’ a preoccuparmi e a domandarmi se è il caso di consultare una logopedista o pazientare ancora…
    Dice, associando il significato, mamma papà nonno nonna Ia che sta x zia umman (pulman) cacca pappa nanna wow se io dico tic lui risponde tac ma mi sembra faccia fatica a dire altro… oltre a non aver proprio voglia di parlare e quindi molto spesso neanche ci prova noto che alcune parole fatica a dirle… es palla.. dice tanna e mi sembra che metta troppo la lingua tra i denti… ultimamente cerco di canticchiare sillabe tipo lalalala fafafa per vedere se le ripete ma non sembra interessato… c è qualcosa che posso fare io a casa per aiutarlo e poi valutare la situazione o è il caso di intervenire subito con la logopedista?
    Se può essere utile le dico che usa il ciuccio anche se non ininterrottamente.. mangia bene da solo e beve dal bicchiere correttamente. Capisce quello che gli si dice perché se gli chiedo di prendere una determinata cosa lo fa correttamente e interagisce con gli altri pur non frequentando i nido.
    Mi scuso se mi sono dilungata
    Saluti

  6. Francesca says:

    Salve sono mamma di una bambina di 2 anni e mezzo ad Agosto sono gia 3 anni.Ha cominciato a parlare prestissimo ke già a 2 anni parlava perfettamente è diceva tutto perfettamente chiaro. Da un po di tempo ha cominciato a balbettare e da gli ultimi 20 giorni non riesce a parlare molto bene prima che gli esce la parola ci inceppa.. la vedo molto nervosa..

  7. Anna says:

    Salve sono mamma di un bambino di 17 mesi, ho sentito dire tante volte che il mio bambino è ancora piccolo e che c’è ancora tempo per parlare ma io sono un po’ preoccupata specialmente ora che al mare stiamo con molti bambini della sua stessa età o addirittura qualche mese meno: molti hanno già un vocabolario molto ampio altri ancora pur parlando poco ancora interagiscono indicando dicono almeno si, ciao, qualche sillaba tipo PA se vogliono palla il mio non dice nulla le uniche parole che pronuncia sono mamma e papà mai singolarmente ma ripetute tipo mammamammamamma o papapapa.. per il resto nulla di nulla e non sembra nemmeno interessato quando noi gli parliamo lui pensa a tutt’altro o gli diciamo vieni qui o prendi quello lui ci ignora totalmente. Pensa che dovrei preoccuparmi

  8. Alice says:

    Salve, mia figlia compirà a brevissimo 3 anni. Ha cominciato tardi a parlare (è scoppiata improvvisamente 3 mesi e mezzo fa, prima si esprimeva a gesti e monosillabi), ed ora parla in modo completo (frasi, verbi, battute). Lunica cosa è che non pronuncia le seguenti lettere: s, f, v, z, l, r. La maggior parte delle volte le salta proprio lasciando col ritmo una sorta di “buco/pausa”, nella parola…facendomi intuire di sapere perfettamente che manca una lettera..nel caso, invece, della “f” ad inizio della parola, la sostitisce con la “i”, mentre lascia lo spazio se la “f” compare all’interno della parola. Posso fare qualcosa per aiutarla a scoprire questi nuovi suoni? Grazie

  9. silvia says:

    Ciao sono mamma di una bambina che questo aprile compirà 5 anni.
    Ha cominciato a parlare tardi ( 2 anni e mezzo ) e continua ( lo so mea culpa.. ) a portare il succhietto quando va a dormire…
    Era arrivata a portare il ciuccio di giorno tenendolo in bocca anche mentre parlava..di lì abbiamo capito che era il caso di “diminuirne l’uso”…
    Capisco che l’utilizzo a 5 anni del ciuccio ( seppur solo la notte ) sia ridicolo , ma la rassicura e la tranquillizza e comunque sia stiamo provando a diminuirlo…
    La cosa che ultimamente invece mi sta precoccupando è che non riesce a pronunciare la consonante “erre” ma insiste nel pronunciare le parole che la contengono usando la “elle”.
    TIGRE diventa TIGLE, CARRO diventa CALLO e così via…
    Insomma,devo aspettare così come mi hanno consigliata le maestre della materna oppure è il caso di darsi “una mossa”???
    Grazie.

    • Ella says:
      Ella

      Se è una difficoltà isolata non mi preoccuperei. Diciamo che per capire se è una conseguenza del ciuccio avrei bisogno di altre informazioni e quindi sarebbe da quello che si decide se intervenire oppure no. Se non siete particolarmente preoccupati ok, io mi sentirei di suggerire un incontro con un logopedista per valutare se il ciuccio ha avuto impatto su dentizione/respirazione/masticazione più che per la R in sè. 🙂

  10. Antonia says:

    Buonasera,
    sono mamma di un bambino di 14 mesi e mezzo.Due mesi fa aveva iniziato a dire “ma mma” e “apa”.Terminato questo si è esaurita la lallazione iniziata a 8 mesi e mezzo.Ora solo vocalizzi oppure giochi con la voce quando èbintento a fare qualcosa.Non imita versi di animali o altro.Ha iniziato ad indicare una settimana fa a mano aperta così usa lo stesso segno per il saluto.Capisce molte cose,condivide con noi mentre leggiamo i libri.Ama sentire le canzoni che gli cantiamo,è molto stimolato.La deambulazione è ancora quadrupedica

    • Ella says:
      Ella

      Ciao Antonia, non un medico, ma diciamo che di certo ha molte competenze previste per la sua età, tuttavia dal punto di vista qualitativo (per es: vocalizzi invece di sillabe, gattonamento invece di cammino) mi sembra un po’ immaturo. Ti suggerisco di parlarne col pediatra che senz’altro non sarà preoccupato, ma almeno potrà vigilare con frequenza maggiore i cambiamenti. Per la parte prettamente linguistica e dei gesti, se lo desideri, puoi richiedere senz’altro una consulenza orientativa con me seguendo le indicazioni che trovi qui:

  11. Antonia says:

    Buongiorno,una domanda.Mio figlio da il ciuccio al suo peluche su mia richiesta…è gioco simbolico o obbedisce ad un comando?So che è collegato al linguaggio…15 mesi …ancora nessuna parola (a volte APA (PAPÀ)

  12. Maria Elena Rossi says:

    Buonasera. La mia bambina ha 30 mesi e dice correttamente pochissime parole, diciamo una ventina. Poi tende a ripetere solo il finale di molte parole. Capisce perfettamente tutto. Usa molto il ciuccio, anche se cerco di limitarne l’uso è abbastanza difficile soprattutto da quando 10 mesi fa è arrivata la sorellina. La cosa che mi preoccupa è che sembra che faccia proprio fatica, è come se volesse parlare ma non sa come fare. Poi alcune sillabe che pronuncia correttamente non riesce ad applicarle in altre parole, pur trovandosi nella stessa posizione, ad esempio all’inizio della parola. All’inizio chiamava il nostro cane Cocco, adesso sto cercando di farle dire il nome giusto, ovvero Cody, ma lei dice Totti, a volte Todi. Oppure se le ripeto che si dice Cody Co come Cocco, lei dice Co – Todi.
    Tutto questo ovviamente lo facciamo in un clima sereno e scherzoso senza pressioni ed io sto il più tranquilla possibile. Sara ha iniziato a lallare intorno ai 7 mesi, ha passato quella fase in cui dicono tante parole e fanno discorsi infiniti di cui non si capisce nulla. Ma le prima parole sono arrivate tardi e non aumentano. Ho richiesto una visita al SIM infanzia, ma prima di settembre non la vedranno e comunque mi hanno detto che la lista d’attesa poi è molto lunga.
    Volevo chiederle se lei è in grado di aiutarmi ad aiutarla, se si procederei a contattarla.

    • Ella says:
      Ella

      Buongiorno Maria. La consulenza mira ad indirizzare i genitori sugli atteggiamenti comunicativi più idonei che possano stimolare i bambini ed evitare quindi cose che potrebbero frustrarli o essere controproducenti. La consulenza quindi sarebbe molto utile come primo passo, fermo restando che non valuto i bambini a distanza nè faccio terapie. Avete fatto bene ad avviare le procedure proprio perchè ci sono tempi molto lunghi. Se nel frattempo vuoi procedere con la consulenza, puoi scrivermi a info@mammalogopedista.it così ci accordiamo per una data perchè in estate non faccio programmazione. In bocca al lupo per tutto nel frattempo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *