Mammalogopedista
Linguaggio

Mucca Mangia Mucca Dorme

di Jenny Rio

***

Vi presento MUCCA MANGIA MUCCA DORME, uno strumento pensato per favorire l’evoluzione della prima sintassi nei bambini. E’ una raccolta di 100 figurine illustrate che rappresentano 100 combinazioni di parole.

La raccolta è racchiusa in un cofanetto che comprende 100 figurine 9×16 con l’immagine sul fronte e la scritta in stampato maiuscolo sul retro. Sono incluse le istruzioni e varie proposte di giochi per stimolare le primissime combinazioni di parole applicando il metodo dei contrasti minimi.

Le 100 figurine si dividono in gruppi; a ogni gruppo corrisponde una differente struttura sintattica. I gruppi si identificano a colpo d’occhio per colore:

SOGGETTO + VERBO intransitivo

(12 figurine)

SOGGETTO + VERBO transitivo

(12 figurine)

 VERBO + OGGETTO

(12 figurine)

SOGGETTO + VERBO + OGGETTO

(24 figurine)

NOME + AGGETTIVO

(12 figurine)

 NOME + COMPLEMENTO

(16 figurine)

PREPOSIZIONE + NOME

(12 figurine)

 

I primi quattro gruppi di figure corrispondono a combinazioni di parole con il verbo. Gli altri tre gruppi rappresentano combinazioni senza verbo che ruotano intorno al nome. Le singole parole fanno parte del primo vocabolario dei bambini.

Il Metodo

L’obiettivo di MUCCA MANGIA MUCCA DORME è di stimolare le prime combinazioni di parole e la costruzione delle prime piccole frasi. Per fare questo utilizza una modalità un po’ diversa per insegnare la sintassi, stimolando un uso molto attivo del linguaggio da parte del bambino.

Non richiede semplicemente di rispondere ad una serie di domande o di ripetere le parole giuste nell’ordine giusto, ma porta i bambini attraverso il gioco a combinare le parole da soli.

Il metodo di lavoro che propongo con MUCCA MANGIA MUCCA DORME è il metodo dei contrasti sintattici, che in pratica sono le COPPIE MINIME della sintassi; in fonologia usiamo abitualmente parole in COPPIA MINIMA, cioè parole che si differenziano solo per un suono per rendere i bambini consapevoli della   pronuncia corretta.

Per la sintassi facciamo la stessa cosa a livello di frase: proponiamo al bambino combinazioni a contrasto che si differenziano solo per una parola; in questo modo il bambino sarà costretto a specificare tutte le parole per essere capito e portare a termine l’attività.

MUCCA MANGIA MUCCA DORME è una raccolta proprio di contrasti sintattici. che sono organizzati in gruppi di figurine di diverso colore ognuno dei quali corrisponde ad una struttura sintattica.

Le combinazioni

Le combinazioni da stimolare sono formate da due parole: alcune contengono il verbo mentre altre ruotano intorno al nome. Si gioca con un colore alla volta.

Si propongono serie di figure dello stesso colore per stimolare conversazioni caratterizzate da piccoli fraintendimenti comunicativi; si possono usare dalle 4 alle 12 figure contemporaneamente. La risoluzione dei fraintendimenti iniziali stimola la comprensione del legame semantico fra le due parole e le capacità combinatorie del bambino, favorendone l’evoluzione.

Esempio

Terapista e bambino guardano insieme una serie di immagini in contrasto, in cui si combinano a vicenda due soggetti (mucca e mamma) e due verbi (dorme e corre). Ogni soggetto può legarsi ad ogni verbo, e viceversa:

T: Guarda bene queste figure. Quale vuoi?

B: … mucca

T: Mmh, ci sono due figure con la mucca (indica le immagini con “mucca”). Spiegami meglio quale vuoi.

B: … dorme

T: La mamma dorme, la mucca dorme … (fa vedere le immagini con  “dorme”). Non capisco quale figura vuoi.

B: … mucca dorme

T: Ahhh, la mucca dorme, ho capito! La prendo subito

 

In questo scambio il bambino è attivamente coinvolto nella conversazione che si sviluppa in modo naturale stimolata da un fraintendimento iniziale. Alla fine, l’obiettivo di combinare due parole è felicemente raggiunto!

I contrasti di MUCCA MANGIA MUCCA DORME ci permettono di stimolare le strutture sintattiche minime. In particolare, favoriscono il passaggio cruciale alle frasi SVO.

S = soggetto

V = verbo

O = oggetto

Si gioca prima con le figurine rosse (SV), imparando con i contrasti ad abbinare verbo e soggetto.

Poi si gioca con le figurine gialle (VO) in cui gli stessi verbi sono affiancati ad oggetti.

Si conclude in bellezza con le figurine verdi (SVO) in cui il bambino viene stimolato a combinare gli stessi verbi con i soggetti e gli oggetti che già conosce bene.

Con questo materiale, quindi, è possibile fare tanti giochi in cui il bambino ascolta queste piccole frasi e cerca le figurine corrispondenti: attività di comprensione morfo-sintattica. Ma anche altrettante attività divertenti in cui il bambino stesso crea le frasi per ottenere le figurine corrispondenti: attività di produzione morfo-sintattica.

Buon divertimento!

***

Jenny Rio, Logopedista – Per approfondire: www.piccolefrasi.com

Il cofanetto “Mucca mangia, Mucca dorme” è stato edito da Fabbrica dei Segni nel febbraio 2021 e puoi acquistarlo a prezzo scontato usando il codice sconto del 15% di Mamma Logopedista, valido su tutti i prodotti del catalogo; per riceverlo basta iscriversi alla Newsletter qui.

Se sei già iscritto, usa il codice già in tuo possesso valido per Erickson Edizioni.

***

Se un logopedista che vuole approfondire il tema della morfosintassi nelle sue prime forme? Sullo Shop di Mamma Logopedista puoi trovare ben 3 video-corsi sul questo tema, sempre disponibili. Clicca sulle immagini qui sotto per trovare tutte le informazioni.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *