Ritorno a scuola: nasini puliti con Benny, un aspiratore nasale (da aspirapolvere) efficace e divertente

02_Italian

Ricominciano le scuole e anche tutti i più o meno ricorrenti problemini di salute dei bimbi che frequentano la scuola: nasi colanti, piccoli e grandi raffreddori, talvolta mal di orecchie e conseguenti terapie antibiotiche con reclutamento dei nonni per i giorni di scuola persi …

Il tema dell’igiene nasale è sul blog fin dai primi articoli che ho scritto proprio perché ritengo che sia un aspetto molto importante per la salute dei bambini, soprattutto a lungo termine: una scorretta respirazione può incidere negativamente su vari aspetti della vita quali la qualità del sonno, la crescita del volto, l’allineamento dei denti l’equilibrio posturo-muscolare … insomma, sulla crescita e l’equilibrio dell’individuo. Per questo nel 2012 scrissi il primo articolo inerente alla cura dell’igiene nasale.

Poco tempo fa ricevo una telefonata da un certo sig. Paolo che mi dice: ho letto il suo articolo sull’igiene nasale e vorrei parlarle di un prodotto che ho conosciuto come genitore e che credo davvero molto utile allo scopo, Benny, l’aspiratore nasale che funziona con l’aspirapolvere”. Ottimo!! I genitori reagiscono, rispondono, collaborano, propongono!!

In effetti avevo già scoperto questo tipo di aspiratore in internet, proprio nel periodo in cui stavo studiando la bibliografia che mi serviva per scrivere uno dei Quaderni di Mamma Logopedista “Cura dell’igiene nasale e prevenzione delle otiti in prima infanzia” (scarica l’anteprima gratuita); ma a dire il vero non avevo approfondito. Tuttavia la proposta di Paolo di provarlo per capirne il funzionamento e i vantaggi descritti mi ha incuriosito, così ci siamo incontrati, abbiamo parlato di Benny e mi ha spiegato alcune cose molto interessanti che vorrei condividere.

Prima tra tutte il fatto che il tipo di aspirazione che si produce con Benny l’aspiratore nasale con l’aspirapolvere è più sicura di ciò che si può fare aspirando con la bocca direttamente come si fa con i normali aspiratori.

  • Più sicuro per il bambino: infatti il picco di massima aspirazione che si può creare con i polmoni, aspirando cioè con la bocca, potrebbe essere in alcuni casi eccessivo e produrre fastidio, se non dolore e danni al timpano.
  • Più sicuro per il genitore: infatti non aspirando con la bocca, non si inalano germi provenienti dal piccolo filtro degli aspiratori nasali che molto spesso non è sufficiente a fermarli evitando, come in effetti mi hanno spesso detto le mamme, di ammalarsi.

Ma ci sono anche altri motivi tutti ben descritti qui.

Così ho provato Benny, anzi lo abbiamo provato, perché le mie bambine, inutile dirlo, erano curiosissime di sperimentarlo. Prima di tutto abbiamo provato la sensazione sulla mano; l’aspirazione è veramente delicata e continua. Subito dopo appoggiandolo alle narici e vi assicuro che nei 3-4 tentativi fatti “qualcosa è sempre uscito”. Insomma un vero aspirapolvere da naso, peccato non averlo conosciuto prima, ma penso che da oggi in poi lo utilizzeremo di certo, visto che le bimbe si sono molto divertite.

In questo video potete vederne il facile uso anche da parte del bambino in autonomia.

Un altro vantaggio è certamente di natura economica e di praticità d’uso, infatti Benny l’aspiratore nasale con aspirapolvere si lava facilmente e non prevede sostituzione di filtri o di dover integrare dei pezzi, una volta acquistato è “per sempre” perciò lo possono utilizzare tutti i membri della famiglia.  Benny si monta in modo semplicissimo, basta sciacquarlo ed eventualmente sterilizzarlo come si fa col ciuccio (anche se appoggiandolo semplicemente sul naso la sterilità non è a mio avviso necessaria).

Paolo e sua moglie Monika hanno conosciuto il prodotto proprio in prima persona utilizzandolo con i loro figli e hanno poi deciso di far conoscere Benny anche in Italia, dove la cultura della pulizia nasale è meno diffusa che in altri paesi; Monika infatti è Ungherese e lì è stato brevettato Benny l’aspiratore nasale con l’aspirapolvere, lei ha deciso di divulgarlo anche tra le mamme italiane. Sono certa che la loro intuizione a favore della prevenzione dei disturbi associati alla cattiva igiene nasale, abbinata a uno strumento di cosi facile utilizzo come Benny l’aspiratore nasale con l’aspirapolvere, porterà ad un aumento della sensibilità verso queste tematiche nelle famiglie e spero di poter contribuire a tutto questo almeno in parte.

Potete scoprire di più su Benny l’aspiratore nasale con l’aspirapolvere visitando il sito dedicato (link al sito), oppure acquistandolo direttamente sullo shop.

Aspetto i vostri commenti e suggerimenti.

Buoni nasini puliti a tutti!

***

Ti è piaciuto l’articolo e vuoi approfondire le tue conoscenze sul tema della cura dell’igiene nasale e delle otiti in prima infanzia? Ecco alcuni utili articoli da leggere:

Perché il mio bambino non riesce a soffiarsi il naso?

Adenoidi e respirazione orale

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *