Trattamento Logopedico precoce e collaborazione della famiglia

Per chi si occupa di ri/abilitare bambini, spesso la collaborazione delle famiglie è un tasto dolente.

In particolare, occupandomi di bambini veramente piccoli, la fatica principale sta nel fatto che le famiglie spesso vedono come normale il fatto che il bambino non parli o parli poco.

Sono abbastanza preoccupati per chiedere un percorso sul linguaggio, ma non così tanto da mettersi in gioco in prima persona.
Sappiamo che ogni famiglia è a sé, con propri preconcetti e idee, sappiamo anche quanto sia diffusa la delega totale al terapista … quindi gran parte delle nostre energie è spesa nel tentativo di coinvolgere la famiglia in un ruolo più attivo …

strategie utili

Negli anni ho imparato che una delle chiavi per favorire la collaborazione è legata al nostro atteggiamento. Ecco i punti focali: Continua a leggere

Mese della Logopedia: l’iniziativa per far conoscere la nostra professione. Grazie a tutti

Si conclude il Mese della Logopedia 2019, un mese in cui qui sul blog vengono ospitati gli articoli di molti colleghi.

Lo scopo è di far conoscere tutte le sfumature del nostro lavoro e i diversi ambiti in cui siamo coinvolti.

Vorrei ringraziare tutti i colleghi che hanno partecipato, eccoli!

Jenny Rio – Coloriamo la frase! –    ARTICOLO PIù LETTO

Alessandra Pennati – A casa però, non vuole fare gli esercizi: l’importanza di motivare (e motivarsi) al trattamento logopedico – SECOND O ARTICOLO PIù LETTO

Federica Avolio – Voce Integra e Intelligenza Vocale: due progetti per la voce

Gruppo Paroliamo – Pronti, partenza … Primaria

Margherita Malanchi – Come la Logopedia può aiutare l’ortodonzia

Marina Tomatis – Lavorare giocando: il gioco in logopedia

 

Grazie davvero a tutti, a chi ha scritto e a chi ha letto. Ci risentiamo per l’edizione 2020, ma se nel frattempo siete curiosi di conoscere le edizioni passate, potete leggere qui:

Mese Logopedia 2015

Mese Logopedia 2016

Mese Logopedia 2017

Mese Logopedia 2018

Ci leggiamo il prossimo anno!

“A casa però non vuole fare gli esercizi!” – L’importanza di motivare (e motivarsi) al trattamento logopedico

di Alessandra Pennati, logopedista

Dottore/ssa, con Lei mio figlio è bravo, ma a casa proprio non riusciamo a convincerlo…

… quante volte a noi Professionisti capita di ascoltare frasi come questa! Ancor più scoraggiante può essere sentirsi dire “Sì, gli esercizi li abbiamo fatti tutti”, per poi rendersi conto che – in effetti – nessuna delle indicazioni che abbiamo dato è stata seguita e che forse il fantomatico “quaderno” ha soggiornato in auto per tutto il tempo trascorso dall’ultimo incontro.

È evidente che, in entrambi i casi, abbiamo un problema;  di chi è dunque la responsabilità? Per il momento, possiamo dire con certezza a di chi non è: sicuramente, la colpa non è del bambino.

Analizziamo quindi le altre “parti in causa” e cerchiamo di identificare poche, semplici “regole” che possano aiutare tutti senza incolpare nessuno. Continua a leggere

Professione Logopedista: opportunità e difficoltà di questo mestiere

Inaugura oggi il Mese della Logopedia 2019 in cui, come ogni anno, ospiterò articoli e riflessioni di molti colleghi al fine di far conoscere la nostra professione in modo positivo e costruttivo.

Apro io l’evento in qualità di ospite, con un articolo che vuole rispondere ai molti studenti o neolaureati che mi scrivono con una domanda (o sue variazioni sul tema), eccola:

“La professione di Logopedista ha sbocchi?

Consente davvero di lavorare da subito? E’ vero che

i logopedisti trovano subito lavoro?”

Indovinate un po’ qual è la mia risposta … 

DIPENDE!

Da che dipende?  Continua a leggere

Come nasce un Patto Logopedico?

di Giovanna dal Ben, logopedista

Ogni persona è diversa da un’altra, poiché possiede un proprio bagaglio di idee, pensieri.

Quindi anche tutti gli utenti con cui un terapista, qui nello specifico un logopedista, entra in contatto sono differenti e la relazione che si crea con ognuno di loro è unica.

Nel caso di bambini e ragazzi, la relazione logopedica riguarda il bambino o il ragazzo, la sua famiglia (mamma, papà, nonni), la logopedista, le sue insegnanti ed ovviamente anche le altre figure professionali con cui l’utente si relaziona, ad esempio il neuropsichiatra infantile, lo psicologo, il terapista occupazionale, lo psicomotricista e il fisioterapista. Continua a leggere

Il logopedista è come una guida alpina

di Fulvio Cavalet-Giorsa, Logopedista

 

Non è certo immediato trovare un’associazione tra la logopedia e la montagna, ma del resto, per chi, come me, vive in Valle d’Aosta, qualsiasi attività lavorativa si svolga, ci sono le montagne a fare da contorno.

Forse è proprio per questo motivo che, quando qualche tempo fa ho avuto modo di seguire una conferenza tenuta dalla guida alpina Lucio Trucco che spiegava le modalità più corrette per esercitare la sua professione, mi sono reso conto che le sue considerazioni si adattavano molto bene anche al mio lavoro.

Ecco dunque le mie riflessioni sulle affinità tra logopedista e guida alpina, due professioni che sembrano tanto differenti, e sul perché, da logopedista, mi piace immaginarmi come una guida alpina.

Per affrontare un’uscita dovresti essere in ottima forma psicofisica

Certo, non si può pensare che una guida che accompagna un’altra persona in un’impresa alpinistica abbia degli acciacchi, perché metterebbe a rischio la sicurezza del cliente e la sua, ma allo stesso modo anche un logopedista, come del resto qualsiasi persona che lavora nell’ambito delle relazioni d’aiuto, se non sta bene, non riesce ad esercitare al meglio la sua professione. Continua a leggere

Gruppi studio per Logopedisti a Parma. Dopo il successo della prima edizione, ecco il nuovo programma 2018

Ciao, prima di raccontarvi tutte le novità per il 2018, vorrei ringraziarvi per il successo della prima edizione: grazie al vostro sostegno l’iniziativa dei gruppi studi è andata molto bene e il riscontro da parte dei partecipanti è stato più che positivo.  Non si può che continuare e proporre anche una novità molto richiesta da voi. 

I prossimi incontri saranno a fine gennaio 2018 e nel mese di aprile e verteranno su:

  • La valutazione del linguaggio 0-3 anni
  • La pianificazione del trattamento logopedico
  • La balbuzie in età prescolare: valutazione e casi clinici

Impegnativo vero? Ma questo è ciò che chiedete! L’obiettivo, come sempre, è di dare il maggior taglio pratico possibile e perciò i gruppi saranno meno numerosi della prima edizione e con contenuti ancor più tagliati sulle vostre esigenze cliniche-riabilitative.

Le date saranno 27-28 gennaio 2018 dove rimangono alcuni posti e 14-15 aprile 2018 iscrizioni appena aperte.


Continua a leggere

Gruppi Studio per Logopedisti a Parma. Il programma di novembre – dicembre 2017

Ciao, qui le idee fervono!
Da qualche mese discutevo con alcuni colleghi/e su tematiche che mi interessava approfondire e così si è pensato di proporre alcuni incontri per soli logopedisti su diversi argomenti: Le proposte di novembre-dicembre sono due.

I Gruppi Studio per Logopedisti dove per questa prima edizione sperimentale, mi faranno compagnia i colleghi Antonio Milanese di Training Cognitivo e Paola Perrone di Togliamo il Ciuccio nelle date 11-12 novembre 2017. Posti rimasti 4-5 a seconda delle date.

E il Corso pratico di Trascrizione Fonetica nelle date 1-15 dicembre 2017. Iscrizioni appena aperte. Continua a leggere

Professione Logopedista: come cambia il lavoro in estate

Con la fine delle scuola spesso si registra un calo dell’attività, anche se devo dire che soprattutto negli ultimi anni la tendenza non è più così univoca e più che ad una vera e propria diminuzione del lavoro, si assiste ad una modificazione delle attività lavorative quotidiane.

Vi dico cosa succede a me.

cicli estivi di trattamento logopedico

Sia l’anno scorso che questo in corso, sono arrivate ed arrivano richieste da parte di famiglie che vorrebbero proprio approfittare del periodo estivo per concentrarsi sul “problema linguaggio” del proprio bambino: ci chiamano per sapere in cosa consiste una valutazione del linguaggio, se è possibile effettuare un trattamento logopedico o se chiudiamo per l’estate.

no, non chiudiamo per l’estate!!

(ci trovi QUI) Continua a leggere

Professione Logopedista: scarica il pdf gratuito sulla gestione della tua attività in proprio

Finalmente pronto il pdf gratuito su cui lavoro da un bel po’ di tempo Professione Logopedista: organizzare il lavoro e farsi aiutare dalla tecnologia.

Dentro ci ho messo tutto quello che ho studiato, approfondito, imparato ed utilizzato negli ultimi anni per avviare e consolidare la mia attività di logopedista libera professionista.

Come avrai notato da un po’ di tempo sto scrivendo sul blog non solo articoli riguardanti il mondo del linguaggio, ma molti più contenuti rivolti alla nostra professione; se vuoi andarli a rileggere li trovi seguendo il tag “Professione Logopedista“.

come nasce “professione logopedista”

La prima spinta, naturalmente, arriva sempre dalle vostre richieste. Da un lato tanti colleghi logopedisti che mi scrivono per informarsi e confrontarsi su svariati temi inerenti alla gestione del lavoro, dall’altra moltissimi neolaureati o studenti di logopedia che hanno  dubbi, incertezze e mille domande da fare … ho pensato che fosse utile rispondere per quel che posso nel mio piccolo. Continua a leggere