Come la Logopedia può aiutare l’ortodonzia

 

di Margherita Malanchi, logopedista

Come può il lavoro del logopedista aiutare quello dell’ortodonzista? Intanto andiamo a capire meglio il ruolo del logopedista: in questo caso è il professionista esperto delle funzioni orali, ovvero respirazione, deglutizione, masticazione e articolazione dei suoni. Il logopedista svolge un’attività riabilitativa ai fini di ripristinare una condizione di equilibrio intervenendo quindi su:

  • Respirazione
  • Alimentazione
  • Linguaggio

Queste funzioni sono connesse tra di loro perché svolte dagli stessi organi e si influenzano e si condizionano a vicenda. Pensiamo a quando abbiamo il raffreddore, parliamo con il naso chiuso, respiriamo male e spesso abbiamo anche meno fame!

Le funzioni orali se sviluppate adeguatamente mantengono schemi orali corretti e influenzano in modo benefico lo sviluppo e la forma del sistema orofacciale e delle arcate dentarie. Invece, se non tempestivamente curate, le alterazioni delle funzioni orali portano a ciò che è definito squilibrio muscolare orofacciale (SMOF). Continua a leggere

Oggi imparo a soffiarmi il naso! Kit pratico: nuovo pdf sul blog

OGGI IMPARO A SOFFIARMI IL NASO!

 

Alzi la mano chi combatte per tutto l’inverno con nasi colanti, otiti e antibiotici!

Più o meno ci siamo passati tutti, ma è importante sapere che l’estate può essere un ottimo momento per porre rimedio e provare a risolvere la situazione se il tuo bambino si ammala molto spesso (già più di due episodi all’anno meritano la nostra attenzione).

Del problema e dei meccanismi che portano alle otiti e alla respirazione orale ho già parlato approfonditamente più volte. Il precedente quaderno “Cura dell’igiene nasale e prevenzione delle otiti nella prima infanzia” spiega in modo accurato come affrontare queste situazioni.

Oggi invece vi propongo un kit pratico che sarà utile soprattutto ai logopedisti che si occupano di queste problematiche per avere un po’ di materiale già pronto all’uso e velocizzare il lavoro. Alcuni bambini faticano più di altri ad imparare il meccanismo del soffio nasale, sopratutto se respiratori orali; con questo pdf ho raccolto un po’ di vecchi trucchi e qualche giochino efficace e provo a dare qualche suggerimento concreto e strutturato che porti all’obiettivo. Potrebbe essere il materiale adatto da affiancare alle terapie tubariche o alle attività che si fanno durante le cure termali.

COSA CONTIENE IL PDF?

  • Una brevissima introduzione teorica (perchè quella estesa la trovi già QUI)
  • Una favola per coinvolgere i bambini: “Il potente mostro del naso”
  • Giochi e attività pratiche per imparare a soffiarsi il naso
  • Molti stampabili da utilizzare per le attività
  • Come generalizzare le nuove competenze

Puoi consultare qui l’INDICE.

Il kit costa 14€ e puoi acquistarlo direttamente da QUI.

Attenzione!!!

 

La vincitrice della copia omaggio è Chiara B. a cui invierò subito il pdf via mail.

Cura dell’igiene nasale: nuovo pdf sul blog!

igiene (1)

Clicca qui se vuoi avere l’ANTEPRIMA

Oggi vi presento la mia ultima produzione “Cura dell’igiene nasale e prevenzione delle otiti nella prima infanzia”.

Non è di certo la prima volta che vi parlo di queste tematiche, ma visto che mi scrivete in moltissimi per chiedermi come fare con questi nasi colanti, ho pensato di affrontare una volte per tutte la cosa e creare un documento completo ed esaustivo (spero) su tutto ciò che influisce sulla salute di orecchio – naso – gola dei vostri bambini (ma vale anche per gli adulti eh?!).

Cosa troverete nel pdf: Continua a leggere

“Il giusto respiro” di Andrea Di Chiara

IMG_3669In più occasioni abbiamo affrontato il problema del bambino respiratore orale, delle otiti, della cura dell‘igiene nasale; tutte tematiche legate tra loro e che sono fortemente intrecciate allo sviluppo del linguaggio.

Quando conosco una nuova famiglia e un nuovo bambino, indago sempre la salute respiratoria e nasale del piccolo, direi che è un prerequisito all’inizio del trattamento, quello di avere un bambino che respira bene, sente bene e riposa bene. Se così non è inizio subito da lì e parallelamente il trattamento sul linguaggio. Continua a leggere