Il disturbo del linguaggio non è una patologia. Ecco perché è importante la valutazione logopedica

La cosa più difficile da comprendere dei disturbi del linguaggio così detti specifici, è che non sono delle patologie. Cosa significa?

Significa, per esempio, che molti dei bambini che manifestano difficoltà espressive linguistiche, sono bambini che conservano un normale sviluppo in tutte le altre competenze: sono cioè bambini sani, che hanno avuto un normale sviluppo motorio, per esempio hanno camminato intorno all’anno o poco più. Sono bambini che si alimentano normalmente, che si relazionano e che sembrano comprendere bene le parole che vengono rivolte loro.

Anche lo sviluppo cognitivo è adeguato, sono bimbi che giocano e che sono interessati al mondo che li circonda.

A questo punto accade il malinteso. Continua a leggere

Gruppi studio per Logopedisti a Parma. Dopo il successo della prima edizione, ecco il nuovo programma 2018

Ciao, prima di raccontarvi tutte le novità per il 2018, vorrei ringraziarvi per il successo della prima edizione: grazie al vostro sostegno l’iniziativa dei gruppi studi è andata molto bene e il riscontro da parte dei partecipanti è stato più che positivo.  Non si può che continuare e proporre anche una novità molto richiesta da voi. 

I prossimi incontri saranno a fine gennaio 2018 e nel mese di aprile e verteranno su:

  • La valutazione del linguaggio 0-3 anni
  • La pianificazione del trattamento logopedico
  • La balbuzie in età prescolare: valutazione e casi clinici

Impegnativo vero? Ma questo è ciò che chiedete! L’obiettivo, come sempre, è di dare il maggior taglio pratico possibile e perciò i gruppi saranno meno numerosi della prima edizione e con contenuti ancor più tagliati sulle vostre esigenze cliniche-riabilitative.

Le date saranno 27-28 gennaio 2018 dove rimangono alcuni posti e 14-15 aprile 2018 iscrizioni appena aperte.


Continua a leggere

Alfa’beto fo’netiko: ‘ɛk:o ‘kome si ‘skrive per ‘fare un e’zame del:in’gwaʤ:o

agosto 2011 004

No, non è un errore, traduco: “Alfabeto fonetico, ecco come si scrive per fare un esame del linguaggio”.

Oggi vorrei parlarvi di cosa è l’alfabeto fonetico e a cosa serve. Da un po’ di tempo, infatti, mi seguono colleghe logopediste, studentesse di logopedia e moltissime giovani ragazze che mi scrivono per sapere come fare per diventare logopedista (ne ho già parlato qui).

Continua a leggere