Togliamo il ciuccio! nuova edizione del libro per genitori e logopedisti … e un corso di aggiornamento

 

Il tema è un tema “caldo”, che manda spesso in crisi sistemi famigliari interi. I vizi orali sono spesso identificati con l’uso del ciuccio, ma nella realtà sono molto più diffusi: uso del biberon, suzione del dito o altri oggetti … 

Abbiamo già parlato alcune volte di come possano essere diverse le posizioni di ognuno di noi in merito all’uso del ciuccio, fatto sta che spesso il suo abbandono rappresenta un momento di difficoltà, talvolta con situazioni dalle quali si fatica ad uscire.

Quando la collega logopedista Paola Perrone mi ha scritto per parlarmi del suo libro, ne sono stata davvero entusiasta; finalmente un libro utile sia per la sua dimensione informativa e formativa, che per gli aspetti pratici affrontati.

Oggi vi presentiamo la seconda edizione!

nasce da uno studio approfondito

Il libro Togliamo il Ciuccio di Paola è frutto di un attento e dettagliato studio di un’ampia bibliografia scientifica che per noi logopedisti rappresenta una fonte importante di approfondimento, uno studio davvero certosino a giudicare dal gran numero di riferimenti che si possono trovare leggendo il libro. Credo sarebbe molto utile ai neo logopedisti che vogliono prepararsi bene in questo ambito, ma anche per chi, come me, ha già una propria formazione come confronto costruttivo.

consigli pratici

Ma come sapete ho un debole per tutti gli strumenti che ci forniscono anche risorse pratiche. “Togliamo il ciuccio” è ricco di consigli su come affrontare l’abbandono del ciuccio da parte del bambino e dell’intera famiglia. Il percorso può rivelarsi a volte difficile, ma con costanza e con le giuste informazioni, si può affrontare con successo e molta soddisfazione. Ho gradito tutti i suggerimenti pratici, in particolare due aspetti che è importante che la famiglia faccia propri prima di buttarsi nell’avventura:

  • L’attenzione a creare il giusto clima emotivo, cosa di cui sempre noi logopedisti ci occupiamo con gran cura per essere sicuri di ottenere un successo;
  • Il coinvolgimento attivo e responsabile del bambino attraverso le Storie dedicate che mirano a farli immedesimare con i protagonisti “affetti” dagli stessi problemi di abitudini orali viziate.

Il libro infatti, non tratta solo il tema del “Ciuccio sì, ciuccio no“, ma anche le altre abitudini orali devianti, quali l’uso del biberon o il succhiamento del dito e la respirazione orale (tema a me carissimo come dimostrano i Quaderni di Mamma Logopedista).

le storie illustrate

Le storie contenute nel libro sono davvero deliziose, con le illustrazioni raffinate ed eleganti di Lisa Ciccone. In questa seconda edizione le storie illustrate passano da quattro a sei e sono l’espressione del sottotitolo di questo bel libro che recita “salutare il ciuccio, e farlo col sorriso

vasca

Togliamo il ciuccio mi è piaciuto tantissimo nella sua prima edizione, ma questa seconda edizione è ancora più coinvolgente, con una particolare attenzione all’esperienza del bimbo stesso.

Come sempre la collega Paola Perrone porta avanti in modo positivo e con cura il buon nome della Logopedia in Italia.

Potete approfondire i contenuti guardando il sommario o acquistare direttamente il prodotto e ricordate che se siete in crisi ogni momento, se bene pensato, può essere giusto per affrontare l’abbandono del ciuccio con l’aiuto del libro che vi accompagnerà passo passo.

Fateci sapere come andrà!

***

PAOLA PERRONE – Logopedista e Vocologa

Logopedista e Vocologa, specializzata nella riabilitazione dei disturbi della voce, dello SMOF (Squilibrio Muscolare Orofacciale) e del linguaggio nell’età infantile.

Sei un logopedista e vuoi approfondire le tue competenze in questo ambito?

Partecipa al corso di aggiornamento che si terrà a Parma il 10 novembre 2019 con Paola Perrone, clicca sull’immagine qui sotto per tutte le informazioni.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *