Idee di Natale anche per logopedisti: un gioco per narrare

In questo 2017 mi sono occupata pochissimo dei consigli di Natale, complice un piccolo imprevisto famigliare, le cose si sono complicate. Non è rimasto tempo per molto, se non un piccolo articolo oggi. Poi vi saluterò per la consueta pausa natalizia, che quest’anno sarà per me davvero una salvezza.

Prima di lasciarvi vorrei parlarvi di “Le mille e una storia“, un bel gioco in scatola di Erickson Edizioni. La cosa che mi piace di più è che non è un gioco con vincitori e vinti, ma un gioco pensato per coinvolgere tutti nel racconto di un’avventura o piccole storie. Partendo dalle immagini sorteggiate o pescate dal mazzo, si possono inventare storie diverse e sempre nuove. Continua a leggere

Share Button

Gruppi studio per Logopedisti a Parma. Dopo il successo della prima edizione, ecco il nuovo programma 2018

Ciao, prima di raccontarvi tutte le novità per il 2018, vorrei ringraziarvi per il successo della prima edizione: grazie al vostro sostegno l’iniziativa dei gruppi studi è andata molto bene e il riscontro da parte dei partecipanti è stato più che positivo.  Non si può che continuare e proporre anche una novità molto richiesta da voi. 

I prossimi incontri saranno a fine gennaio 2018 e nel mese di aprile e verteranno su:

  • La valutazione del linguaggio 0-3 anni
  • La pianificazione del trattamento logopedico
  • La balbuzie in età prescolare: valutazione e casi clinici

Impegnativo vero? Ma questo è ciò che chiedete! L’obiettivo, come sempre, è di dare il maggior taglio pratico possibile e perciò i gruppi saranno meno numerosi della prima edizione e con contenuti ancor più tagliati sulle vostre esigenze cliniche-riabilitative.

Le date saranno 27-28 gennaio 2018 dove rimangono alcuni posti e 14-15 aprile 2018 iscrizioni appena aperte.


Continua a leggere

Share Button

Laboratori teorico – pratici per l’uso della voce in ambito professionale

Molti anni fa mi sono laureata in logopedia con una tesi sulla voce. Forse non tutti sanno che è proprio il logopedista il professionista sanitario che si occupa dei disturbi della voce e della riabilitazione vocale.

In alcune occasioni ho già pubblicato articoli su come usare correttamente la voce sia per gli adulti che per i bambini,    torno però a puntare l’attenzione sul ruolo che più mi piace del logopedista, ossia la prevenzione dei disturbi.

Proprio per questo, la settimana scorsa abbiamo proposto un incontro gratuito per insegnanti o chi, per lavoro, deve usare molto la voce; l’idea è piaciuta e la partecipazione è stata buona, ma volevo realizzare qualcosa che potesse fornire un aiuto con continuità.

Per questo, grazie all’aiuto della collega logopedista Benedetta Ortalli esperta di voce, nascono i Laboratori di teorico – pratici per l’uso della voce in ambito professionale.  Continua a leggere

Share Button

Il mio bimbo ancora non parla, ma urla spesso per attirare la mia attenzione: come mi devo comportare?

Questa è una domanda ricorrente dei genitori di bambini piccoli che non parlano o non parlano poco:

“Il mio bambino non parla, ma urla molto, come per attirare l’attenzione, io gli dico che non serve, di non urlare, ma lui continua e noi non ne possiamo più!”

In effetti è vero, questa è una modalità comunicativa che sarebbe meglio disincentivare fin da subito perché rischia di radicarsi e portare il bambino a comportarsi in questo modo anche fuori da cosa.

Il problema è che non basta dirgli “non fare così”, “ti ascolto”, “non sono sordo” … spesso quando un bambino urla per richiamare l’attenzione, in quel momento non è sintonizzato all’ascolto, ma è solo intento a chiamare. Come fare allora? Continua a leggere

Share Button

Informa-L-mente. A Parma incontri gratuiti per le famiglie su sonno, motricità, linguaggio e apprendimenti.

 

INFORMA-L-MENTE

Per festeggiare il primo anno anno di attività nel nuovo studio, abbiamo pensato di realizzare una serie di incontri gratuiti rivolti alle famiglie sulle tematiche di maggiore interesse per i genitori, ma per gli insegnanti e coloro che sono interessati al linguaggio dei bambini e agli apprendimenti scolastici.

Tutti gli incontri sono a libera partecipazione, ma è necessario prenotare per essere tempestivamente informati di qualunque imprevisto. Il clima sarà informale per discutere di aspetti concreti che vi trovate ad affrontare nel quotidiano a casa o a scuola. Cercheremo di darvi consigli e trovare qualche spunto di riflessione per ogni situazione; saranno presenti le logopediste e le psicologhe dell’equipe.

Sede – Studio di Neuropsicologia e Logopedia Parma: Via magawly 6/a – Parma

Per prenotazioni: logopedia@logopediaparma.com – puoi scaricare il pdf con il PROGRAMMA COMPLETO – INFORMALMENTE, oppure scorrere verso il basso per leggere gli eventi in calendario.

Lunedì 23 ottobre 18,30 – 19,30

Difficoltà di apprendimento: chiariamo i dubbi

Il tuo bimbo sembra avere qualche difficoltà nel leggere? Pensi che la sua lettura non sia abbastanza veloce? Trova qualche difficoltà quando scrive o nel calcolo?

Parleremo di come capire se si tratta di una difficoltà transitoria o di una situazione meritevole di indagini e come intervenire per aiutarlo.

Dott.ssa Michela Dallaromanina, Psicologa e Psicoterapeuta m.dallaromanina@neuropsicologi.it

 

Lunedì 6 novembre, dalle 18,30 alle 19,30

Che brutta scrittura, quanti errori … è solo fretta o c’è dell’altro?

Alcune riflessioni ti aiuteranno a capire se il tuo bambino sta imparando nel modo giusto o se ci sono delle difficoltà, per capire se e come intervenire.

Dott.ssa Michela Dallaromanina, Psicologa e Psicoterapeuta – m.dallaromanina@neuropsicologi.it

 

Martedì 14 novembre 18,30 – 19,30

La Voce degli insegnanti: prendersi cura della propria voce nella professione

Quanto è importante fare un buon uso della voce e quante energie puoi risparmiare usandola bene? Ti spiegheremo cosa fare e cosa non fare per non incorrere in problemi e per essere un buon modello anche per i tuoi alunni.

Dott.ssa Benedetta Ortalli, logopedista – benortalli@hotmail.it

Laboratorio pratico: è possibile, su prenotazione, partecipare ad un incontro pratico sulle tecniche di uso della voce (Sabato  25 novembre dalle 10,30 alle 12,30)  

 

Lunedì 20 novembre, dalle 18,30 alle 19,30

Il sonno dei bambini fino ai 4-5 anni.

Cosa lo rende diverso dal sonno degli adulti e quali problemi si possono osservare.

Dott.ssa Biancamaria Acito, Psicologa dello sviluppo perinatale – biancamaria.acito@gmail.com

 

Martedì 28 novembre, dalle 18,30 alle 19,30

Sviluppo del linguaggio: come aiutare i piccoli di “poche parole”

Il ruolo dell’adulto quando i bambini iniziano a parlare o quando parlano poco.Adatto a genitori e insegnanti/educatori che si prendono cura dei bimbi.

Dott.ssa Paola Pettenati, Psicologa e Psicoterapeuta – p.pettenati@neuropsicologi.it

Eleonora La Monaca, Logopedista

 

Martedì 5 dicembre, dalle 18,30 alle 19,30

Emozioni, mente e corpo

La pratica psicomotoria di Aucouturier.

Dott.ssa Manuela Viola, Psicologa – manuela.viola@libero.it

***

Ti aspettiamo e aiutaci a diffondere l’iniziativa. A prestissimo

Share Button

Gruppi Studio per Logopedisti a Parma. Il programma di novembre – dicembre 2017

Ciao, qui le idee fervono!
Da qualche mese discutevo con alcuni colleghi/e su tematiche che mi interessava approfondire e così si è pensato di proporre alcuni incontri per soli logopedisti su diversi argomenti: Le proposte di novembre-dicembre sono due.

I Gruppi Studio per Logopedisti dove per questa prima edizione sperimentale, mi faranno compagnia i colleghi Antonio Milanese di Training Cognitivo e Paola Perrone di Togliamo il Ciuccio nelle date 11-12 novembre 2017. Posti rimasti 4-5 a seconda delle date.

E il Corso pratico di Trascrizione Fonetica nelle date 1-15 dicembre 2017. Iscrizioni appena aperte. Continua a leggere

Share Button

Perché spesso il linguaggio migliora improvvisamente dopo una valutazione logopedica?

Oggi vi parlo di un “piccolo miracolo” ciò che definisco “effetto valutazione”, cioè di tutti quei casi in cui il linguaggio di un bambino piccolo migliora improvvisamente dopo avere fatto un incontro di valutazione sul linguaggio con una seduta di gioco con la sua mamma o il suo papà.

Dopo 20 anni di esperienza posso dire con certezza che non è raro che questo “effetto valutazione” si manifesti. Ma perché succede? Basta davvero così poco per cambiare le cose? E perché un bambino che non parla o parla molto poco e che è stato tanto stimolato dai genitori, dovrebbe improvvisamente cambiare dopo un unico incontro? Continua a leggere

Share Button

“Il mio bambino parla poco e male: che fare?” Incontro gratuito, Parma 10 ottobre 2017

Il 10 ottobre 2017 alle ore 18,15 vi aspetto presso Il Club dell’Orsetto Lavatore per passare insieme un’oretta rispondendo a dubbi e domande sul linguaggio dei vostri bambini.

Il tuo bimbo non parla o parla molto poco? Il suo linguaggio ti sembra molto lontano da quello dei suoi coetanei? Vorresti consultare un logopedista, ma prima vorresti sapere in cosa consiste una valutazione del linguaggio?

Cercheremo qualche spunto per stimolare al meglio lo sviluppo linguistico dei vostri bimbi partendo da tanti esempi pratici e dalle vostre esperienze personali.

La partecipazione è gratuita e l’incontro sarà attivato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Perciò è necessario prenotare la partecipazione via telefono o via mail, così da essere ricontattati per qualunque necessità.

L’incontro è particolarmente adatto ai bambini tra i 2 e i 4 anni, è aperto a genitori, nonni, ma anche insegnanti di nido e materne portando così tante esperienze diverse che possano essere condivise.

Contatto: info@ilclubdellorsettolavatore.com – info@mammalogopedista.it

Share Button

Difficoltà di Linguaggio nel bambino piccolo: la differenza tra preoccuparsi e attivarsi

La maggior parte delle richieste che ricevo tramite telefono o mail contiene le parole: “Il mio bambino … devo preoccuparmi?”

Questa domanda mi mette effettivamente molto in difficoltà, perché non capisco mai bene cosa intenda un genitore quando dice “devo preoccuparmi?”

La domanda sottesa potrebbe essere di tutto e di più: avrà un ritardo mentale?? Sarà una cosa che non si risolve? E’ solo una difficoltà di linguaggio o qualcosa di diverso? … insomma, non so quali idee affollano la mente di un genitore … è comunque frequente certo che quando mi scrivete siete già preoccupati.

Probabilmente ciò che vorreste veramente chiedere è “devo o non devo attivarmi?” Bene, risponderò a questo allora.

Le alternative che un genitore si trova di fronte sono sostanzialmente 3: Continua a leggere

Share Button

11° Convegno: La Qualità dell’inclusione scolastica e sociale. 3-4-5 novembre 2017. Un codice sconto per te!

In novembre a Rimini si svolgerà l’11 edizione del convegno “La Qualità dell’inclusione scolastica e sociale” promosso da Erickson Edizioni.

Grazie alla lunga collaborazione con la Casa Editrice Erickson, i lettori di Mamma Logopedista potranno usufruire di un codice sconto dedicato del 10%.

Il Convegno propone: 3 sessioni plenarie, 45 workshop tematici e  12 Q Talk. Continua a leggere

Share Button